Sps e calcio

peppemic
Chrysiptera
Chrysiptera
Messaggi: 27
Iscritto il: 22/09/2014, 8:50

Sps e calcio

Messaggio da peppemic » 22/09/2014, 9:44

Ciao Danilo.
Scrivo perchè nella mia esperienza di appassionato di acquariologia marina non ho mai avuto questo tipo di problema.
Premetto che, come molti, ho avuto problemi che ho risolto scoprendo la causa. Questa volta invece ho una vaga idea, ma non ho certezza.
Nel mio acquario composto da sps fino a qualche settimana fa, andava tutto bene. Avevo una crescita spaventosa di coralli con un consumo di calcio elevatissimo. Infatti dovevo sempre regolare il mio reattore per cercare di avere i valori nella norma.
Poi un giorno ho reinstallato il reattore di zeolite. Alimentavo la vasca (anche con presenza di pesci) un paio di volte a settimana. Però ad un tratto o cominciato a notare che i coralli non si aprivano più ed un ad uno si sono riempiti di ciano fino a morire. Nel cercare la causa ho potuto immaginare che possa essere dipeso tutto dalla zeolite che ha impoverito la vasca. Ma quello che non riesco a capire è come mai il resto dei coralli non consumino calcio. Il valore è in aumento.
Possibile, quindi, che la zeolite mi abbia impoverito facendo morire alcuni sps e quelli che sopravvivono non riescono a crescere? Ho notato anche una scomparsa dei ciano che erano sul fondo della sabbia (credo sia morti anche quelli).
Mi puoi dare una tua opinione e un consiglio su come far ripartire il tutto?
Concludo dicendo che gli accorgimenti che sto prendendo oggi sono aumento delle ore di luce, somministrazione di alimento solo ai pesci, somministrazzione di aminoacidi, oligoelementi, iodo, ferro (questi ultimi in dosi ridotte).
Giuseppe

Avatar utente
Danireef
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 19099
Iscritto il: 13/07/2011, 9:12
Località: Rimini
Contatta:

Re: Sps e calcio

Messaggio da Danireef » 22/09/2014, 11:00

Ciao Peppemic, benvenuto su DaniReef.

Prima di tutto io non amo la zeolite. La comprendo e la tollero nel caso di adozione di metodi a riproduzione batterica, così come la comprendo, ed anche la consiglio, nel caso di acquari popolati con un numero di pesci elevatissimo.

I valori che misuri andrebbero capiti, anche in base ai test che utilizzi, quindi capire, in primis se i test siano attendibili ed i valori che misuri per calcio, kh, e anche nitrati e fosfati.

Possibile che, comunque, chimicamente la zeolite abbia azzerato i valori di azoto nell'acqua, togliendo ammoniaca, e che questo abbia comportato uno scompenso nei coralli, che ora devono riprendersi.

Operativamente toglierei la zeolite, e tenderei a tenere la vasca un po' più grassa del solito.

A livello di illuminazione non è cambiato nulla? E' stato fatto un cambio d'acqua prima di questo cambio repentino di comportamento dei coralli?

Io non aumenterei le ore di luce, anzi, al limite le diminuirei un po', per evitare di sovraccaricare i coralli che sono in sofferenza.

Non somministrerei oligoelementi, in quanto quello che è successo potrebbe anche essere imputato ad un loro utilizzo smodato. Ricordati, ad esempio, che lo stronzio è un veleno ed è tossico. Se dosato in basse concentrazioni forse ha un effetto benevolo in acquario, seppure nessuno sia ancora riuscito a dimostrarlo, come puoi leggere su book of coral propagation di Anthony Calfo oppure puoi vedere il video di shimek qui: http://www.danireef.com/2014/07/08/biso ... ld-shimek/

Lo iodio va bene, e va bene in dosi ridotte, il ferro no, non lo metterei. Se hai il reattore di calcio, dosi già quanto necessario. Altre informazioni le trovi sul mio libro Acquario Marino, oppure anche qua: http://www.danireef.com/2009/11/04/le-i ... -barriera/

A presto ed in bocca al lupo!

Danilo

peppemic
Chrysiptera
Chrysiptera
Messaggi: 27
Iscritto il: 22/09/2014, 8:50

Re: Sps e calcio

Messaggio da peppemic » 22/09/2014, 11:44

Ciao Danilo, ti rspondo subito.
I valori vanno da - a: Ca 440 - 480, Mg 1440 - 1480, Kh 12 - 14, Po4 0.1 - 0.3, No2 10 mg/l, No3 15 mg/l.
Uso test acquaristica (calcio, mg, kh, Po4) e Jbl (No2 e No3). La zeolite la usavo già qualche anno fa ma non mi aveva mai dato problemi.
Ho già tolto il reattore e sto alimentanto due volte al giorno i pesci. Per ciò che concerne l'illuminazione non è cambiato nulla, l'ho solo aumentata in questo periodo per cercare di stimolare i coralli. Uso fare cambi d'acqua settimanali nella misura del 10%-12% che ho sospeso in attesa che il calcio si abbassi.
Sto somministrando aminoacidi per rinforzare lo scheletro degli sps e stimolarli ad aprirsi. Per quando concerne gli oligoelementi li somministro settimanalmente (iodio, litio, manganese, nichel, molibdeno, zinco) e parte di essi sono anche dati dal prodotto che uso nel reattore di calcio (come lo stronzio).
Per quanto concerne lo iodo, so che favorisce la crescita di ciano, vero? Per il resto non so come fare. Di solito il problema più ricorrente è l'elevato consumo di calcio ma a me sta succedendo il contrario.

Attendo qualche altro tuo consiglio. Grazie.

Giuseppe
Ultima modifica di peppemic il 22/09/2014, 11:58, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Danireef
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 19099
Iscritto il: 13/07/2011, 9:12
Località: Rimini
Contatta:

Re: Sps e calcio

Messaggio da Danireef » 22/09/2014, 11:53

Non conosco sufficientemente jbl ed aquaristica, però hai nitriti e nitrati alti. Il calcio non è così problematico.
Io farei i cambi d'acqua, che normalizzano tutti i valori. Secondo me però io farei il 5% ogni due settimane, non vedo il motivo di cambiare così tanta acqua.
Se i coralli non si aprono è perché sono infastiditi o non hanno abbastanza energia per farlo, per questo si tende a sovralimentare, ma devi dosare zooplancton, non pensare che gli escrementi dei pesci siano sufficienti. Prova ad usare l'Elos SVC o prodotti analoghi.
Quelli che ti danno assieme al sale possono anche essere somministrati sugli altri ti rimando al video linkato.
I ciano possono formarsi per tantissimi casi, movimento, cambiamento delle caratteristiche dell'ambiente etc etc... difficile dirlo, ma non darei la colpa allo iodio.

I consigli, li ho scritti primi, e rimango della mia idea... fai un bel cambio d'acqua però...

peppemic
Chrysiptera
Chrysiptera
Messaggi: 27
Iscritto il: 22/09/2014, 8:50

Re: Sps e calcio

Messaggio da peppemic » 22/09/2014, 13:32

Danilo,
grazie delle info. Ho letto i due articoli e devo dirti che sono per me davvero utili e interessanti. Mi preme però aggiungere (in quanto ho dimenticato di dirtelo) che alimento, nelle dosi consigliate, anche i coralli. Però ora vorrei sapere se mi conviene continuare a somministrare giornalmente aminoacidi per aiutare gli sps.
In tutta questa storia, nella mia misera esperienza, credo che non sia dipeso tutto dal reattore di zeolite. Penso che abbia messo la ciliegina sulla torta, ma la causa sia da riscontrare altrove. Forse davvero un'eccesso di qualche elemento che abbia messo in sofferenza la vasca.

Grazie Giuseppe.

Avatar utente
Danireef
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 19099
Iscritto il: 13/07/2011, 9:12
Località: Rimini
Contatta:

Re: Sps e calcio

Messaggio da Danireef » 22/09/2014, 13:37

Anche secondo me la zeolite ha acuito dei problemi che avevi già in acquario.

Io doserei gli aminoacidi solo prima della somministrazione di zooplancton, di per se sono abbastanza inutili altrimenti, andrebbero dosati un quarto d'ora prima dello zooplancton per ottenere i migliori risultati.

danilo

peppemic
Chrysiptera
Chrysiptera
Messaggi: 27
Iscritto il: 22/09/2014, 8:50

Re: Sps e calcio

Messaggio da peppemic » 25/09/2014, 9:48

Ciao Danilo,

la situazione peggiora. Ieri ho buttato tre coralli, e oggi ne butterò altri quattro. Purtroppo non riesco a gestire più la situazione, mi si è svuotata mezza vasca e non so più cosa fare. Tutto in 15 gg. Ieri l'unico valore che sono riuscito a fare è stato il kh che è sceso a 8 da 14 di qualche giorno fa.
Calcio, magnesio, Po4, No2 e No3 spero di farli in questi giorni. Ma già immagino che saranno invariati, soprattutto il Ca visto come stanno i coralli.
Se riesco a superare questa, volta che sono davvero appassionato di marino. Perdere una vasca per qualcosa di ignoto è assurdo. E' una vasca molto instabile, quando splende devo preoccuparmi, perchè dietro l'angolo c'è sempre una disastro. E' già la seconda volta. Momenti impressionanti di bellezza anticipano un terremoto. :(
Non so più che fare.
Giuseppe

Avatar utente
Danireef
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 19099
Iscritto il: 13/07/2011, 9:12
Località: Rimini
Contatta:

Re: Sps e calcio

Messaggio da Danireef » 25/09/2014, 9:52

bhè i nitrati sono troppo alti ed incompatibili con l'acquario...
Il resto è alto.

Io cambierei, il prima possibile, il 50% dell'acqua.

peppemic
Chrysiptera
Chrysiptera
Messaggi: 27
Iscritto il: 22/09/2014, 8:50

Re: Sps e calcio

Messaggio da peppemic » 25/09/2014, 10:11

Come mai lo skimmer non schiuma l'eccesso ?
Perchè assurdo che cambiando la somministrazione di oligoelementi nelle quantità consigliate da casa madre e inserendo il reattore di zeolite, in meno di 15 gg è successo tutto questo.
Un'altra cosa assurda è che non riesco ad abbassare i fosfati pur aggiungedo più resine. E' una valore stabilizzato a 0,1/0,3 e di li non si smuove.
Giuseppe

Avatar utente
Danireef
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 19099
Iscritto il: 13/07/2011, 9:12
Località: Rimini
Contatta:

Re: Sps e calcio

Messaggio da Danireef » 25/09/2014, 10:17

Scusa volevo dire i nitriti... non i nitrati, quelli sono alti ma non così pericolosi.

Dipende cosa è stato somministrato, da cosa può essere successo.

Da un oligoelemento che sia stato mal confezionato, a tante altre possibilità. Difficile saperlo, ed ancor più difficile saperlo a distanza.

Non è detto che lo schiumatoio riesca a non far formare nitriti partendo dall'ammoniaca, potrebbe essersi formata troppa ammoniaca, potrebbe essere che all'interno della zeolite e/o degli oligoelementi vi fossero già nitriti... potrebbero essere successe tante cose.

Potrebbe essere che l'acquario abbia acuito i propri problemi per la somministrazione di oligoelementi che abbiano superato la soglia critica, e che siano diventati veleno, come può succedere con lo stronzio, oppure che l'eccessiva magrezza dell'acqua abbia indotto in bleaching i coralli, a questo punto il corallo muore ed inquina, lo schiumatoio non riesce ad estrarre subito gli inquinanti, perché piccolo, insufficiente, tarato male o cos'altro, ecco che si crea una reazione a catena...

Se però non è stato fatto altro da quella volta... toglierei subito la zeolite e mi fermei a dosare oligoelementi, e farei il cambio d'acqua.

Poi si ragiona con calma.

Rispondi

Torna a “Danilo Ronchi "DaniReef" Risponde”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite