Il mio primo acquario marino

Insieme lo commenteremo e ti aiuteremo a migliorarlo, sempre che non sia già perfetto ;)
Avatar utente
Jonathan Betti
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 4360
Iscritto il: 20/01/2013, 20:26
Località: Rimini

Re: Il mio primo acquario marino

Messaggio da Jonathan Betti » 16/01/2020, 0:15

Brigh ha scritto:
Danireef ha scritto:
15/01/2020, 16:15
Brigh ha scritto:
14/01/2020, 23:22
Bè per quanto mi riguarda lo reputo un layout più naturale, un po’ come se fosse uno spicchio di mare.
Il layout è identico, la sabbia puoi metterla in ogni caso.
Una delle cose più interessanti di un acquario marino è la biodiversità e solo un dsb te la da.
Che però ti costringe a tenere molto meno movimento di quello necessario e raccomandato e ti limita enormemente nella scelta degli animali.
Insomma rocce e coralli sopra un vetro mi sa di vasca didattica, scientifica, da laboratorio.
E chi l'ha detto che deve stare sopra un vetro? Ci metti 2-3 cm di sabbia ed hai biodiversità e look di un ambiente naturale.
Poi sul lato tecnico non ho ancora la competenza per parlarne ma ho letto che tenendo conto della superficie di ogni granello di sabbia, la superficie totale colonizzabile dai batteri è imparagonabile a qualsiasi altro metodo di filtrazione biologica.
E certo butti via 12 cm di sistema! Se metti 12 cm di rocce pensi di non avere lo stesso strato colonizzabile?
Poi si con 2 cm di sabbia esteticamente si raggiunge lo stesso risultato ma dite sempre che sarebbe un ricettacolo di sporcizia, che andrebbe sifonato perché innalzerebbe i valori...
Forse l'hai letto altrove.. Nessuno ha mai suggerito di sifonare.. Io ho un po' di sabbia che per altro è bella bianca.. Non vedo nessun problema di accumulo di sedimenti.. Al limite in sump, quello si

Inviato dal mio FIG-LX1 utilizzando Tapatalk


Brigh
Amphiprion
Amphiprion
Messaggi: 83
Iscritto il: 06/12/2019, 22:04
Località: Ancona

Re: Il mio primo acquario marino

Messaggio da Brigh » 16/01/2020, 9:00

Jonathan Betti ha scritto:
16/01/2020, 0:15
Brigh ha scritto:
Danireef ha scritto:
15/01/2020, 16:15


Il layout è identico, la sabbia puoi metterla in ogni caso.



Che però ti costringe a tenere molto meno movimento di quello necessario e raccomandato e ti limita enormemente nella scelta degli animali.



E chi l'ha detto che deve stare sopra un vetro? Ci metti 2-3 cm di sabbia ed hai biodiversità e look di un ambiente naturale.



E certo butti via 12 cm di sistema! Se metti 12 cm di rocce pensi di non avere lo stesso strato colonizzabile?
Poi si con 2 cm di sabbia esteticamente si raggiunge lo stesso risultato ma dite sempre che sarebbe un ricettacolo di sporcizia, che andrebbe sifonato perché innalzerebbe i valori...
Forse l'hai letto altrove.. Nessuno ha mai suggerito di sifonare.. Io ho un po' di sabbia che per altro è bella bianca.. Non vedo nessun problema di accumulo di sedimenti.. Al limite in sump, quello si

Inviato dal mio FIG-LX1 utilizzando Tapatalk
Ma nella teoria non sarebbe così?

Avatar utente
Danireef
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 18508
Iscritto il: 13/07/2011, 9:12
Località: Rimini
Contatta:

Re: Il mio primo acquario marino

Messaggio da Danireef » 16/01/2020, 22:15

Ftarr ha scritto:
15/01/2020, 22:58
È veramente bella... ma quali sono gli accorgimenti per avere così poche rocce?
Con la tecnica moderna, schiumazione potente, forte illuminazione e molto movimento puoi arrivare ad 1 kg ogni 7-8 litri.

Avatar utente
Danireef
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 18508
Iscritto il: 13/07/2011, 9:12
Località: Rimini
Contatta:

Re: Il mio primo acquario marino

Messaggio da Danireef » 16/01/2020, 22:20

Brigh ha scritto:
15/01/2020, 23:34
Vedo che sei proprio contrario al dsb 😂 no dai non puoi dire così, è un metodo di gestione riconosciuto e studiato, non è solo più sabbia e meno rocce. Se la metti così è un po’ come dire che un aquario marino è un dolce con del sale dentro, o che l’aquascaping è un acquario pulito e ordinato.
In verità non sono contrario, ci sono ambiti in cui è preferibile, altri in cui credo non lo sia.

Ma il metodo funziona proprio così... uguale al berlinese, la differenza è che i processi che avvengono in profondità nella sabbia sono gli stessi che avvengono in profondità nelle rocce. Nessuno inventa nulla. Servono le zone anossiche. Che altre differenze vedi?

Avatar utente
Danireef
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 18508
Iscritto il: 13/07/2011, 9:12
Località: Rimini
Contatta:

Re: Il mio primo acquario marino

Messaggio da Danireef » 16/01/2020, 22:21

Brigh ha scritto:
16/01/2020, 0:09
Poi si con 2 cm di sabbia esteticamente si raggiunge lo stesso risultato ma dite sempre che sarebbe un ricettacolo di sporcizia, che andrebbe sifonato perché innalzerebbe i valori...
Qua non l'hai mai letto secondo me. Lo dice in genere chi non la sa gestire.

Brigh
Amphiprion
Amphiprion
Messaggi: 83
Iscritto il: 06/12/2019, 22:04
Località: Ancona

Re: Il mio primo acquario marino

Messaggio da Brigh » 17/01/2020, 0:42

Danireef ha scritto:
16/01/2020, 22:21
Brigh ha scritto:
16/01/2020, 0:09
Poi si con 2 cm di sabbia esteticamente si raggiunge lo stesso risultato ma dite sempre che sarebbe un ricettacolo di sporcizia, che andrebbe sifonato perché innalzerebbe i valori...
Qua non l'hai mai letto secondo me. Lo dice in genere chi non la sa gestire.
Ok direi che ho bisogno di una pausa 😂 è che ho conosciuto un commerciante che fa quasi solo dsb e mi sta facendo il lavaggio del cervello...

Brigh
Amphiprion
Amphiprion
Messaggi: 83
Iscritto il: 06/12/2019, 22:04
Località: Ancona

Re: Il mio primo acquario marino

Messaggio da Brigh » 17/01/2020, 0:50

Quindi in base a tutto quello che ci siamo detti un sistema del tipo:
600 litri, 100 kg di rocce, 2-3 cm di sabbia, forte movimento, buona luce, schiumatoio che non superi il 180, se gestito bene ha la stessa stabilità (a parità di maturazione) e lo stesso equilibrio di un dsb?
Naturalmente mancano innumerevoli dati e fattori diversi ma ho cercato di riassumere con le parti principali

Avatar utente
Jonathan Betti
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 4360
Iscritto il: 20/01/2013, 20:26
Località: Rimini

Re: Il mio primo acquario marino

Messaggio da Jonathan Betti » 17/01/2020, 1:08

Con una buona luce ne bastano anche meno di 100 kg, meglio preferire rocce belle grosse anche di 7/10 kg piuttosto che tante piccoline

Inviato dal mio FIG-LX1 utilizzando Tapatalk


Avatar utente
Danireef
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 18508
Iscritto il: 13/07/2011, 9:12
Località: Rimini
Contatta:

Re: Il mio primo acquario marino

Messaggio da Danireef » 17/01/2020, 16:18

Brigh ha scritto:
17/01/2020, 0:50
Quindi in base a tutto quello che ci siamo detti un sistema del tipo:
600 litri, 100 kg di rocce, 2-3 cm di sabbia, forte movimento, buona luce, schiumatoio che non superi il 180, se gestito bene ha la stessa stabilità (a parità di maturazione) e lo stesso equilibrio di un dsb?
Non hai letto bene ;)

A parità di materiale filtrante, quindi kg di sabbia + kg di roccia nel DSB = Kg di roccia nel Berlinese, abbiamo circa le stesse "prestazioni", passami il termine.
Ma come hai scritto tu è un sistema estremamente bilanciato che può funzionare benissimo. Ovviamente puoi anche decidere di diminuire il numero di rocce, ma poi incontri qualche problema in più a stabilizzare l'acquario.
Naturalmente mancano innumerevoli dati e fattori diversi ma ho cercato di riassumere con le parti principali
Si bhè certo.

Avatar utente
Danireef
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 18508
Iscritto il: 13/07/2011, 9:12
Località: Rimini
Contatta:

Re: Il mio primo acquario marino

Messaggio da Danireef » 17/01/2020, 16:19

Jonathan Betti ha scritto:
17/01/2020, 1:08
Con una buona luce ne bastano anche meno di 100 kg, meglio preferire rocce belle grosse anche di 7/10 kg piuttosto che tante piccoline

Inviato dal mio FIG-LX1 utilizzando Tapatalk
D'accordo sulla grandezza delle rocce, più sono grandi e porose meglio è

Rispondi

Torna a “Condividi il tuo acquario”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti