Integrare lo iodio..con soluzione di lugol

Approfondiamo l'argomento su tutta la tecnica necessaria per un acquario marino di alto livello
Rispondi
Jonathan Betti
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 1003
Iscritto il: 20/01/2013, 20:26
Località: Rimini

Integrare lo iodio..con soluzione di lugol

Messaggio da Jonathan Betti » 13/10/2018, 19:55

Ciao a tutti,
Qualcuno tra voi integra lo iodio con suzione si Lugol?
In passato ho utilizzato quella preparata dal farmacista ma ero proprio alle prime armi e non sapevo affatto leggere la vasca tanto da andare vicino a sterilizzarla..ora le cose sono un Po cambiate e dopo aver provato un altro integratore di marca per lo iodio senza rilevare mai nessun minimo aumento di questo elemento mi sono deciso si riprovare con la soluzione di Lugol al 5% questa volta presa già pronta su Internet.
Ora, test alla mano, e con un occhio più attento sui coralli sono riuscito a piccole dosi a rilevare lo iodio dai test... procedero' con la dovuta cautela ma alcune colorazioni sono già più vivide..
Fate sapere se avete esperienza in merito
Grazie

Inviato dal mio HUAWEI LYO-L01 utilizzando Tapatalk


Avatar utente
lucaravasio
Calloplesiops
Calloplesiops
Messaggi: 890
Iscritto il: 09/03/2018, 21:46

Re: Integrare lo iodio..con soluzione di lugol

Messaggio da lucaravasio » 13/10/2018, 20:15

Jonathan Betti ha scritto:Ciao a tutti,
Qualcuno tra voi integra lo iodio con suzione si Lugol?
In passato ho utilizzato quella preparata dal farmacista ma ero proprio alle prime armi e non sapevo affatto leggere la vasca tanto da andare vicino a sterilizzarla..ora le cose sono un Po cambiate e dopo aver provato un altro integratore di marca per lo iodio senza rilevare mai nessun minimo aumento di questo elemento mi sono deciso si riprovare con la soluzione di Lugol al 5% questa volta presa già pronta su Internet.
Ora, test alla mano, e con un occhio più attento sui coralli sono riuscito a piccole dosi a rilevare lo iodio dai test... procedero' con la dovuta cautela ma alcune colorazioni sono già più vivide..
Fate sapere se avete esperienza in merito
Grazie

Inviato dal mio HUAWEI LYO-L01 utilizzando Tapatalk
Anche con la giusta cautela al 5% non farei questo azzardo....Anche se lo iodio al cambio di acqua viene reintegrato...io ho provato all' 1% e infatti il blu e il viola sono molto più accesi....se si fa' riproduzione batterica si hanno anche benefici...ma troppo iodio può danneggiare il sistema batterico....Non avendo la possibilità di fare test...per via dello iodio che in acqua x via delle molecole può essere di varie forme....essendo il mio un esperimento facevo i test triton ogni 3 settimane....e devo dire che se si trova la giusta dose di iodio gli sps prendono colori che non avremmo mai immaginato...facci sapere come ti và Jonathan...ma...vacci piano

Inviato dal mio SM-A320FL utilizzando Tapatalk


Jonathan Betti
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 1003
Iscritto il: 20/01/2013, 20:26
Località: Rimini

Re: Integrare lo iodio..con soluzione di lugol

Messaggio da Jonathan Betti » 13/10/2018, 21:05

Quindi hai sospeso ? Non lo dosi più giusto?
Riguardo alla reintroduzione degli elementi con i soli cambi sono un po' scettico..a meno di non cambiare veramente tanta acqua tutte le settimane non vedo come possano bilanciarsi nuovamente visto che l'acqua del cambio ha valori nella norma e non così alti da compensare il consumo..secondo questa logica potremmo fare a meno anche del reattore di calcio ma si sa che non è così..al limite i cambi migliorano la situazione riguardo nitrati e fosfati .
Ad ogni modo tornando allo iodio pensi che i test come salifert ad esempio non siano attendibili?

Inviato dal mio HUAWEI LYO-L01 utilizzando Tapatalk


Avatar utente
lucaravasio
Calloplesiops
Calloplesiops
Messaggi: 890
Iscritto il: 09/03/2018, 21:46

Re: Integrare lo iodio..con soluzione di lugol

Messaggio da lucaravasio » 13/10/2018, 21:43

Jonathan Betti ha scritto:Quindi hai sospeso ? Non lo dosi più giusto?
Riguardo alla reintroduzione degli elementi con i soli cambi sono un po' scettico..a meno di non cambiare veramente tanta acqua tutte le settimane non vedo come possano bilanciarsi nuovamente visto che l'acqua del cambio ha valori nella norma e non così alti da compensare il consumo..secondo questa logica potremmo fare a meno anche del reattore di calcio ma si sa che non è così..al limite i cambi migliorano la situazione riguardo nitrati e fosfati .
Ad ogni modo tornando allo iodio pensi che i test come salifert ad esempio non siano attendibili?

Inviato dal mio HUAWEI LYO-L01 utilizzando Tapatalk
Guarda...se ricordi nel post dove si parlava di quante volte cambiamo l' acqua....ecco io sono quello che cambia 100 litri ogni 2 settimane in una vasca da 800 litri..è per quello che ti ho fatto l' esempio che gli oligo li reintroduco....No di salifert non mi fido ....triton è impeccabile....comunque lo faccio ancora 3 ml all'1%, 1 settimana si e una no(quando faccio il cambio)...ora faccio i test triton ogni 3 mesi e i dati mi confermano che ho trovato la giusta dose i coralli migliorano la colorazione...quanto meno il viola e il blu....allego foto...A sx prima delle aggiunte a dx durante e dopo le aggiunte ImmagineImmagine

Inviato dal mio SM-A320FL utilizzando Tapatalk


Avatar utente
Danireef
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 11140
Iscritto il: 13/07/2011, 9:12
Località: Rimini
Contatta:

Re: Integrare lo iodio..con soluzione di lugol

Messaggio da Danireef » 14/10/2018, 14:11

La soluzione di Lugol, che dovrei avere anche io, non è proprio indicata per i coralli. Ci vorrebbe lo iodio bianco, molto più assimilabile.
Certo prima di dosarlo bisognerebbe misurarne il valore in acquario. Triton non è perfetto, secondo me, ma è meglio di niente. Per il resto se si esagera i problemi sono assicurati e quasi irreversibili.
Infine con i cambi non si può reintegrare, a meno di usare sali che già appena sciolti abbiano concentrazioni superiori a quelle che vorremmo mantenere in acquario.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti