Misuratore Ph, conservazione sensore

Approfondiamo l'argomento su tutta la tecnica necessaria per un acquario marino di alto livello
Rispondi
Avatar utente
Blackshark
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 2106
Iscritto il: 17/04/2018, 21:48
Località: Poggio Torriana-Rimini-

Misuratore Ph, conservazione sensore

Messaggio da Blackshark » 02/09/2019, 21:41

Ciao,
Avevo un misuratore del ph super economico, circa 12euro.

Mi si è starato ma anche dopo averlo ritarato con il sistema a due punti la misura oscilla ed è sballata....cosi ho preso un misuratore che dalle recensioni e anche dal costo dovrebbe essere piu serio.
Tarato e funziona correttamente...arrivo alla domanda, ho letto che per conservare la sonda sarebbe meglio conservarlo in una soluzione particolare, chi mi sa spiegare motivo e composizione della soluzione?
Questo evita di doverlo ritarare nel tempo?
Ogni quanto consigliate di tararlo?
Grazie

Inviato dal mio SM-G965F utilizzando Tapatalk

Immagine

Avatar utente
Davide_m
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 2067
Iscritto il: 10/01/2015, 12:33
Località: Castano Primo (MI)
Contatta:

Re: Misuratore Ph, conservazione sensore

Messaggio da Davide_m » 03/09/2019, 9:55

Blackshark ha scritto:
02/09/2019, 21:41
Ciao,
Avevo un misuratore del ph super economico, circa 12euro.

Mi si è starato ma anche dopo averlo ritarato con il sistema a due punti la misura oscilla ed è sballata....cosi ho preso un misuratore che dalle recensioni e anche dal costo dovrebbe essere piu serio.
Tarato e funziona correttamente...arrivo alla domanda, ho letto che per conservare la sonda sarebbe meglio conservarlo in una soluzione particolare, chi mi sa spiegare motivo (A) e composizione della soluzione (B)?
Questo evita di doverlo ritarare nel tempo? (C)
Ogni quanto consigliate di tararlo? (D)
Grazie
Non si tratta del costo, che fa lo strumento... cmq
B - Cloruro di potassio 3 Molare
A - Per evitare il disperdere del liquido interno dal sensore
C - No.
D - dipende dall'utilizzo, più utilizzato - tarato ( e viceversa)
Davide

Miei Articoli sul Magazine Danireef
Se vuoi chiedermi qualcosa a riguardo c'é l'apposita sezione

Avatar utente
Blackshark
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 2106
Iscritto il: 17/04/2018, 21:48
Località: Poggio Torriana-Rimini-

Re: Misuratore Ph, conservazione sensore

Messaggio da Blackshark » 03/09/2019, 11:16

Bcd chiaro,
A disperdere liquido dall'interno del sensore questo non lo capisco...

Inviato dal mio SM-G965F utilizzando Tapatalk

Immagine

Avatar utente
Davide_m
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 2067
Iscritto il: 10/01/2015, 12:33
Località: Castano Primo (MI)
Contatta:

Re: Misuratore Ph, conservazione sensore

Messaggio da Davide_m » 03/09/2019, 12:53

Blackshark ha scritto:
03/09/2019, 11:16
A disperdere liquido dall'interno del sensore questo non lo capisco...
Ci sarebbe molto da spiegare.
Basti sapere che il "vetro" di cui é fatta l'ampolla del sensore per pH, é semipermeabile.
Il liquido interno tende ad "uscire" e consumarsi (da lì il fatto di poter "ricaricare" l'elettrodo)
se fai una ricerca con i termini, troverai tante spiegazioni in merito.
Personalmente consiglio un pH-metro economico da gettare quando non funziona più correttamente.
Davide

Miei Articoli sul Magazine Danireef
Se vuoi chiedermi qualcosa a riguardo c'é l'apposita sezione

Avatar utente
Blackshark
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 2106
Iscritto il: 17/04/2018, 21:48
Località: Poggio Torriana-Rimini-

Re: Misuratore Ph, conservazione sensore

Messaggio da Blackshark » 03/09/2019, 17:51

Davide_m ha scritto:
Blackshark ha scritto:
03/09/2019, 11:16
A disperdere liquido dall'interno del sensore questo non lo capisco...
Ci sarebbe molto da spiegare.
Basti sapere che il "vetro" di cui é fatta l'ampolla del sensore per pH, é semipermeabile.
Il liquido interno tende ad "uscire" e consumarsi (da lì il fatto di poter "ricaricare" l'elettrodo)
se fai una ricerca con i termini, troverai tante spiegazioni in merito.
Personalmente consiglio un pH-metro economico da gettare quando non funziona più correttamente.
Grazie Davide, diciamo che ho un po la fissa del Ph quindi lo controllo diverse volte a settimana...quindi non si dovrebbe starare per mancato utilizzo.
Se rompe amen .
Quando ho detto piu costoso intendevo 30€ contro i 12 di quello cinese

Inviato dal mio SM-G965F utilizzando Tapatalk

Immagine

dnrfdn
Centropyge
Centropyge
Messaggi: 414
Iscritto il: 04/12/2015, 22:59
Località: Torino

Re: Misuratore Ph, conservazione sensore

Messaggio da dnrfdn » 04/09/2019, 21:43

Per quelli mobili consiglio di comprarne una coppia insieme dato che si possono trovare ad un prezzo super conveniente. Dopo la taratura si usano e si ritarano quando incomincia a comparire uno scarto di lettura su uno dei due.
Per quelli fissi io mi sono comperato negli anni 3 Hanna e il primo ha già tre anni con la stessa sonda funzionando perfettamente in acqua dolce.
Non so se in acqua marina la sonda dura meno.
Aggiungo che in acqua marina la sonda del mobile va sciaquata bene altrimenti il sale lo rovina.

Rispondi

Torna a “La tecnica acquariofila nell'acquario marino di barriera”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite