Rocce sintetiche

Approfondiamo l'argomento su tutta la tecnica necessaria per un acquario marino di alto livello
Avatar utente
fprota
Centropyge
Centropyge
Messaggi: 128
Iscritto il: 11/01/2019, 23:28

Re: Rocce sintetiche

Messaggio da fprota » 12/04/2019, 22:20

porotacchio ha scritto:
fprota ha scritto:
porotacchio ha scritto:Ragazzi non parliamo di ambientalismo solo x giustificare il risparmio. Un acquario rimane di per se una forzatura, poi ne siamo tutti innamorati ok, ma non c’è niente di eco- friendly in un acquario.
Rocce sintetiche e poi coralli ed inververtebrati e pesci di ogni dove!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Sono d’accordo ma non pienamente, nel senso che sicuramente di etico c’è ben poco però se si riesce a limitare il danno con coralli da talee pesci d’allenamento e rocce sintetiche magari qualcosina di buono lo facciamo... comunque è po per me ho scelto le rocce sintetiche non per risparmiare perché ho speso 1.500 euro per un 60 litri non mi cambiava spendere 200 euro in più ma per salvaguardare nel mio piccolo la barriera corallina e anche per non ritrovarmi organismi indesiderati in vasca, alla fine sono contento maturazione senza alghe infestanti o animali indesiderati...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Si ma in giro leggo troppo spesso sta storia delle rocce sintetiche x la salvaguardia e poi si riempiono le vasche di animali senza conoscerne minimamente la provenienza! Si di etico purtroppo non c’è nulla, facciamocene una ragione! Un acquario è solo per il nostro piacere e per la nostra appagazione, non per quello degli ospiti che lo popolano!
Comunque forse ho usato toni antipatici e mi scuso, volevo solo aprire un dibattito di questo tipo, anche se forse sono andato OT! Sorry!




Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Tranquillo condivido il tuo pensiero... non metto un flavescens in 60 litri perché inquina altrimenti ero tentato...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

sirio891
Centropyge
Centropyge
Messaggi: 230
Iscritto il: 08/09/2018, 20:18

Re: Rocce sintetiche

Messaggio da sirio891 » 12/04/2019, 22:21

Sono d'accordo con entrambi

cmq grazie mille per i consigli

Continuo ad ascoltarvi se avete altre esperienze o consigli

Ci tengo a dirvi che, anche se non mi sono presentato, vi seguo da un po' e devo elogiare la vostra competenza e disponibilità nel dare consigli

Inviato dal mio LLD-L31 utilizzando Tapatalk


porotacchio
Centropyge
Centropyge
Messaggi: 181
Iscritto il: 20/12/2018, 0:53

Re: Rocce sintetiche

Messaggio da porotacchio » 12/04/2019, 22:31

fprota ha scritto:
porotacchio ha scritto:
fprota ha scritto: Sono d’accordo ma non pienamente, nel senso che sicuramente di etico c’è ben poco però se si riesce a limitare il danno con coralli da talee pesci d’allenamento e rocce sintetiche magari qualcosina di buono lo facciamo... comunque è po per me ho scelto le rocce sintetiche non per risparmiare perché ho speso 1.500 euro per un 60 litri non mi cambiava spendere 200 euro in più ma per salvaguardare nel mio piccolo la barriera corallina e anche per non ritrovarmi organismi indesiderati in vasca, alla fine sono contento maturazione senza alghe infestanti o animali indesiderati...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Si ma in giro leggo troppo spesso sta storia delle rocce sintetiche x la salvaguardia e poi si riempiono le vasche di animali senza conoscerne minimamente la provenienza! Si di etico purtroppo non c’è nulla, facciamocene una ragione! Un acquario è solo per il nostro piacere e per la nostra appagazione, non per quello degli ospiti che lo popolano!
Comunque forse ho usato toni antipatici e mi scuso, volevo solo aprire un dibattito di questo tipo, anche se forse sono andato OT! Sorry!




Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Tranquillo condivido il tuo pensiero... non metto un flavescens in 60 litri perché inquina altrimenti ero tentato...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Siamo arrivati al punto! Un’acquario ha sempre una grossissima base di egoismo, ma ci piace così! Che sia un 60 un 500 o un 10000 litri, le cose non cambiano! Così come un pappagallino in gabbia un iguana nel terrario o un labrador in appartamento!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

RomaLad
Amphiprion
Amphiprion
Messaggi: 52
Iscritto il: 21/03/2019, 15:46

Re: Rocce sintetiche

Messaggio da RomaLad » 13/04/2019, 9:46

Ok, etica a parte...ma neanche troppo. Se uno fa un acquario con una base di studio, non è proprio la stessa cosa di chi lo fa a caso. L ocellaris, ad esempio, l avete mai visto in una barriera? Be non si muove dal suo anemone, quindi, ovviamente se ho un 70-80-100 litri è un pesce che ci vive bene. Se metto un hepatus, soffre mortalmente. Stesso discorso per un granchio,una lumaca e altri pesci. Stiamo parlando sempre di esseri viventi che non capiscono dove si trovano. Poi l etica sarebbe su trasporto/morte ecc ( quello si..a meno che non si prendano specie d allevamento).
Le rocce si..sintetiche penso sia il futuro, perché nom distruggere le ultime barriere rimaste dovrebbe essere l obbiettivo principale.

Avatar utente
Danireef
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 20635
Iscritto il: 13/07/2011, 9:12
Località: Rimini
Contatta:

Re: Rocce sintetiche

Messaggio da Danireef » 13/04/2019, 11:21

E soprattutto perché attualmente quelle vive non si trovano più...

Rispondi

Torna a “La tecnica acquariofila nell'acquario marino di barriera”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti