Metodo Balling - passaggio SI-NO e come gestirlo

Approfondiamo l'argomento su tutta la tecnica necessaria per un acquario marino di alto livello
Rispondi
sonny69
Amphiprion
Amphiprion
Messaggi: 56
Iscritto il: 02/08/2015, 9:00

Metodo Balling - passaggio SI-NO e come gestirlo

Messaggio da sonny69 » 18/09/2017, 15:34

Buongiorno Sig.Danilo,
vorrei fare una considerazione che al tempo stesso è anche una domanda rivolta a Lei e a tutto il forum.
Io ho ua vasca di 200 lt.+ 40 sump molto popolata quanto a pesci e con coralli molli e qualche lps di semplice gestione.
Faccio cambi d’acqua ed utilizzo il medoto della riproduzione batterica (biopellet) stimolando il lavioro dello schiumatoio che funziona egregiamente.
Tengo sotto controllo senza alcun problema NO2 (quasi zero) ma per tenere allo stesso tempo sotto controllo i fosfati mi avvalgo di un filtro a letto fluido con le note resine.
Un acquario del genere sarebbe gestibile con il balling?
io vedo bene il balling in un acquario di soli coralli.
Grazie per il vostro intervento
Giovanni

Danilo:

Salve Giovanni, in un acquario a basso consumo come il suo andrebbe benissimo il balling, ma il problema dei fosfati rimarrebbe, probabilmente dovuti ad una qualche forma di alimentazione per pesci o coralli, oltre che dovuta al numero di pesci ospitati. Onestamente non vedo il motivo di impiegare i biopellet, dato che i coralli che ha lei non godono con livelli di inquinanti troppo bassi.

Giovanni:

Grazie Danilo,
che cosa intendi per “basso consumo”?
I nitrati in effetti sono praticamente a ZERO (nessuna traccia con test SALIFERT).
Mentre i fosfati sono sempre un problema (stabilmente 3-4 volte oltre il limite consigliato) nonostante il flitro con resine (alterno le ferrose con quelle alluminiche).
Quindi immagina se dovessi togliere il filtro antifisfati.
In effetti credo di dare troppo cibo……..non riesco mai a regolarmi.
Quando mi vedono avvicinarmi al vetro si precipitano tutti sul pelo dell’acqua.
E mi viene difficile non buttare qualche granello di secco!
Passare al balling senza più cambi d’acqua mi sembra impossibile.
Il filtro nella sump (semplice lanuggine) che cambio settimanalmente raccogliè tantissimo. Dove andrebbe tutto ciò senza cambi d’acqua?
Sono perplesso.
Grazie
Un cordiale saluto

Danilo:

Scusa Giovanni se non ti avevo risposto prima ma mi era sfuggito il tuo messaggio dell’11 settembre.
Per acquario a basso consumo si intende un acquario che consuma poco calcio e quindi che non ha necessità di una integrazione spinta. Per queste tipologie di acquari il Balling va benissimo, come anche il reattore ovviamente.
Quanto fosfato misuri? E con quale test?
Per filtro intendi un letto fluido? Quanti litri l’acquario e quante resine impieghi? Di quale marca?
Per il cibo dipende poi quale somministri, oltre alle quantità.
Io non sono così propenso a non cambiare acqua, anche se la mia pigrizia sarebbe felicissima!!!
Il filtro in sump lo devi togliere!!!
Se poi volessi discuterne in maniera più approfondita ti aspetto anche sul nostro forum forum.danireef.com

Danilo

Avatar utente
Danireef
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 9403
Iscritto il: 13/07/2011, 9:12
Località: Rimini
Contatta:

Re: Metodo Balling - passaggio SI-NO e come gestirlo

Messaggio da Danireef » 18/09/2017, 15:37

Bhè rispondi alle domande :)

sonny69
Amphiprion
Amphiprion
Messaggi: 56
Iscritto il: 02/08/2015, 9:00

Re: Metodo Balling - passaggio SI-NO e come gestirlo

Messaggio da sonny69 » 18/09/2017, 15:42

Ciao a tutti,
ho spostato la discussione sul FORUM.
Quanto segue potrebbe far "rabbrividire" qualche acquariofilo ortodosso, ma vi assicuro che riesco a gestire un acquario ultrapopolato con anche Molli e LPS di semplice gestione da oltre 3 anni.
Come ti ho detto i nitrati sono costantemente a ZERO (Test Salifert)
Fosfati: nonostante resine in filtro a letto fluido (alterno quelle a base ferrosa Rowaphos con quelle a base alluminio Seachem) i valori sono sempre sui 20-30 fotometro Hanna Ultra Low Range (tieni presente che non si dovrebbe superare 5).
Acquario 220 Lt. + Sump 40 lt.
Non ho filtro in Sump.
Uso contemporaneamente:
biopellet ME101 nel loro filtro a letto fluido e tramite una Dosometrica 3 ml di Vodka al giorno (somministrata ogni 4 ore).
Lo schiumatoio Deltec MCE400 lavora egregiamente e la prova sono i nitrati a Zero.
Redox 250-280.
Dopo allego anche una foto.

Avatar utente
Danireef
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 9403
Iscritto il: 13/07/2011, 9:12
Località: Rimini
Contatta:

Re: Metodo Balling - passaggio SI-NO e come gestirlo

Messaggio da Danireef » 18/09/2017, 15:58

I fosfati a 20-30 non credo tu li abbia... forse 0,2/0,3

In ogni caso nella tua gestione, a mio modestissimo parere, c'è qualcosa che non va. Usi Rowa, Biopellet, vodka... passino le rowa, ma fra biopellet e vodka devi scegliere un metodo non mischiarne due. Questo perché il sistema lavorerà male ed i batteri potrebbero aver problemi a moltiplicarsi con forme diverse di carbonio, e con substrati diversi.

Poi bisognerebbe capire da dove derivino tutti quei fosfati che non sono normali. Dal cibo? Dall'acqua di osmosi? Dai prodotti?

Avatar utente
Hkk.2003
Acanthurus
Messaggi: 8385
Iscritto il: 16/11/2014, 23:34
Località: Torino

Re: Metodo Balling - passaggio SI-NO e come gestirlo

Messaggio da Hkk.2003 » 18/09/2017, 19:07

Scusate se mi intrometto.

Giovanni, non hai specificato se usi acqua di osmosi e soprattutto se la produci e/o la compri.

Altra cosa, prima di avere lanuggine in sump, ma poi dici di non avere filtro in sump.

Ci sono quindi alcune cose che mi sfuggono.

Se poi potessi dire che popolazione hai e quante rocce, potrebbe aiutare ad avere una panoramica generale.

Sent from my MI 5s using Tapatalk

Immagine

Facci sapere dove abiti: Geolocalizzazione Utenti DaniReef

Avatar utente
Hkk.2003
Acanthurus
Messaggi: 8385
Iscritto il: 16/11/2014, 23:34
Località: Torino

Re: Metodo Balling - passaggio SI-NO e come gestirlo

Messaggio da Hkk.2003 » 18/09/2017, 19:21

Dimenticavo, nessun balling esclude i cambi.

Forse ti confondi con il metodo triton ma si tratta di un balling estremo con molti requisiti particolari

Sent from my MI 5s using Tapatalk

Immagine

Facci sapere dove abiti: Geolocalizzazione Utenti DaniReef

sonny69
Amphiprion
Amphiprion
Messaggi: 56
Iscritto il: 02/08/2015, 9:00

Re: Metodo Balling - passaggio SI-NO e come gestirlo

Messaggio da sonny69 » 18/09/2017, 20:46

Ciao,
si ho lanuggine in sump ma non é un filtro biologico.
La cambio ogni settimana quindi è solo un filtro meccanico.
L' acqua di osmosi la produco io. TDS a zero. Filtro a 4 stadi.
Per la popolazione vedi foto.

Avatar utente
Hkk.2003
Acanthurus
Messaggi: 8385
Iscritto il: 16/11/2014, 23:34
Località: Torino

Re: Metodo Balling - passaggio SI-NO e come gestirlo

Messaggio da Hkk.2003 » 18/09/2017, 22:22

Io non vedo nessuna foto.
Poi la lana perlon dovresti lavarla circa ogni 6 ore in osmosi per non creare un substrato batterico, quindi, in una settima, si, hai un filtro biologico....

Sent from my MI 5s using Tapatalk

Immagine

Facci sapere dove abiti: Geolocalizzazione Utenti DaniReef

sonny69
Amphiprion
Amphiprion
Messaggi: 56
Iscritto il: 02/08/2015, 9:00

Re: Metodo Balling - passaggio SI-NO e come gestirlo

Messaggio da sonny69 » 19/09/2017, 7:16

scusa ho indicato la misurazione dei fosfati che leggo sul fotometro hanna. questo fotometro misura il fosforo.
facendo la dovuta conversione i fosfati sono 0.06 - 0.1

sonny69
Amphiprion
Amphiprion
Messaggi: 56
Iscritto il: 02/08/2015, 9:00

Re: Metodo Balling - passaggio SI-NO e come gestirlo

Messaggio da sonny69 » 19/09/2017, 7:28

foto

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti