Cosa hanno in comune...

Approfondiamo l'argomento su tutta la tecnica necessaria per un acquario marino di alto livello
Avatar utente
Danireef
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 14467
Iscritto il: 13/07/2011, 9:12
Località: Rimini
Contatta:

Re: Cosa hanno in comune...

Messaggio da Danireef » 05/02/2016, 16:00

mi sa che oramai ci siate arrivati :-) uno splendido articolo scritto assieme sui cambi d'acqua...
http://www.danireef.com/2016/02/05/camb ... confronto/

Avatar utente
Hkk.2003
Acanthurus
Messaggi: 10283
Iscritto il: 16/11/2014, 23:34
Località: Torino

Re: Cosa hanno in comune...

Messaggio da Hkk.2003 » 05/02/2016, 17:29

Hkk.2003 ha scritto:Aspetta, non è che vi fate una pizza insieme?
Bhe, questa avreste potuto organizzarla per scrivere veramente l'articolo tutti insieme subito ... e non a pezzi ;)

Appena riesco proseguo, sono già arrivato all'inizio della 3a pagina :D però l'ho inoltrata a tutti i pescivendoli che frequento ...

se vuoi ti do subito il primo commento che mi ha fatto 10 minuti fa uno di questi telefonicamente ....

"strano che nessuno, soprattutto gli americani, non abbiano parlato dell'acqua oceanica"

Il riferimento era ovviamente a questa acqua:

Immagine
Immagine

Facci sapere dove abiti: Geolocalizzazione Utenti DaniReef

Avatar utente
Danireef
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 14467
Iscritto il: 13/07/2011, 9:12
Località: Rimini
Contatta:

Re: Cosa hanno in comune...

Messaggio da Danireef » 05/02/2016, 17:42

perché evidentemente non la ritengono valida ;)

Avatar utente
Hkk.2003
Acanthurus
Messaggi: 10283
Iscritto il: 16/11/2014, 23:34
Località: Torino

Re: Cosa hanno in comune...

Messaggio da Hkk.2003 » 05/02/2016, 18:33

Probabile, ma con questa uno può riuscire a fare due cambi del 95% a distanza di un giorno uno dall'altro, altrimenti o si usa l'acqua frizzante addizionata a quella prodotta da almeno 4 impianti di osmosi a doppia membrana ...., oppure voglio vedere a cambiare 280 litri oggi e altrettanti domani.


Ma soprattutto, aggiungere un bicchiere di acqua frizzante aiuta veramente a sciogliere il sale più velocemente oppure è solo una leggenda metropolitana ? Non si aggiungono troppe schifezze all'acqua in preparazione ?
Immagine

Facci sapere dove abiti: Geolocalizzazione Utenti DaniReef

Avatar utente
Danireef
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 14467
Iscritto il: 13/07/2011, 9:12
Località: Rimini
Contatta:

Re: Cosa hanno in comune...

Messaggio da Danireef » 05/02/2016, 18:38

mi sembra una grande stronzata... comunque Paletta ha citato Triton... gli altri nulla...

Avatar utente
Davide_m
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 2079
Iscritto il: 10/01/2015, 12:33
Località: Castano Primo (MI)
Contatta:

Re: Cosa hanno in comune...

Messaggio da Davide_m » 05/02/2016, 21:20

Ciao,
Posso dire la mia su quanto sollevato da Hkk.2003....
Il tema proposto da Danireef era Se e come fare i cambi acqua, l'argomento almeno per me, è infinito ed è veramente complesso e le poche righe inviate, non potevano coprire tutto. Mi sono attenuto strettamente ai quesiti, che non riguardavano con cosa fare i cambi.
Poi parlo solo di ciò che conosco, e come sapere non ho provato ne Triton, ne l'acqua in questione.
Ne proverò una simile che verrà messa in commercio in italia a brevissimo...
Davide

Miei Articoli sul Magazine Danireef
Se vuoi chiedermi qualcosa a riguardo c'é l'apposita sezione

Avatar utente
Hkk.2003
Acanthurus
Messaggi: 10283
Iscritto il: 16/11/2014, 23:34
Località: Torino

Re: Cosa hanno in comune...

Messaggio da Hkk.2003 » 05/02/2016, 22:59

Io l'ho provata per qualche mese in cui per problemi di lavoro e familiari non ho avuto tempo di preparare da me l'acqua salata.

Per i primi mesi tutto stupendo, vasca molto dinamica, coralli vistosamente aperti....

Poi, negli ultimi due mesi il tracollo della vasca.....

Dapprima gli sps, poi due Euphyllie.... Ed ora una spugna sta crescendo a dismisura in tutta la vasca e i ciano non mollano....

Sent from my MI 2S using Tapatalk
Immagine

Facci sapere dove abiti: Geolocalizzazione Utenti DaniReef

Avatar utente
Hkk.2003
Acanthurus
Messaggi: 10283
Iscritto il: 16/11/2014, 23:34
Località: Torino

Re: Cosa hanno in comune...

Messaggio da Hkk.2003 » 05/02/2016, 23:17

Davide_m ha scritto:Ne proverò una simile che verrà messa in commercio in italia a brevissimo...
Attendo un tuo commento....

Sent from my MI 2S using Tapatalk
Immagine

Facci sapere dove abiti: Geolocalizzazione Utenti DaniReef

Avatar utente
Danireef
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 14467
Iscritto il: 13/07/2011, 9:12
Località: Rimini
Contatta:

Re: Cosa hanno in comune...

Messaggio da Danireef » 08/02/2016, 8:26

Ed ora che mi ha risposto anche Julian Sprung cosa faccio??? Aggiungo un addendum??? :))

Avatar utente
Hkk.2003
Acanthurus
Messaggi: 10283
Iscritto il: 16/11/2014, 23:34
Località: Torino

Re: Cosa hanno in comune...

Messaggio da Hkk.2003 » 08/02/2016, 8:27

Ovvio... Anzi no, rifai tutto :)

Cosa dice?

Sent from my MI 2S using Tapatalk
Immagine

Facci sapere dove abiti: Geolocalizzazione Utenti DaniReef

Rispondi

Torna a “La tecnica acquariofila nell'acquario marino di barriera”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti