Maturazione da Incubo - Chiedo consigli

Approfondiamo l'argomento su tutta la tecnica necessaria per un acquario marino di alto livello
Avatar utente
Hkk.2003
Acanthurus
Messaggi: 10283
Iscritto il: 16/11/2014, 23:34
Località: Torino

Re: Maturazione da Incubo - Chiedo consigli

Messaggio da Hkk.2003 » 25/01/2015, 1:56

Update Odierno:

Intanto mi sono accorto che nell'ultimo post ho sparato una cavolata, schiumando bagnato la salinità dovrebbe scendere, non salire. In ogni caso ho riportato la situazione in regola al 35‰ e gli inquinanti continuano a rimanere a 0.

Le alghe però persistono e si sono spostate anche sulle rocce nuove appena inserite, ma se le alghe hanno invaso le rocce nuove, queste non hanno colonizzato la rocciata, quindi siamo ancora a ZERO FAUNA bentonica.

a questo proposito ho visto che sia @Davide_m che @Roberto Ferri hanno sui loro siti i copepodi.
Davide li vende come starter per coltura (non disponibili) mentre la Planctontech li vende in uno starter kit per il DSB.

Considerando che io ho allestito un Berlinese senza sabbia, è possibile "impiantare" una coltura di copepodi con la speranza che colonizzino le rocce ?
Nel caso chiederei al Sig. Roberto se potesse indicarmi rivenditori su Torino (i miei abituali negozianti non trattano Planctontech) o eventualmente un ingrosso a cui posso far rivolgere il mio negoziante per avere uno starter per DSB (qualora questo possa adattarsi alla mia esigenza).

Va comunque detto che ho una roccia immersa in un altra vasca in cui pullulano copepodi anche in pieno fotoperiodo, con la speranza che si colonizzi. L'intenzione è di spostarla quando la fase algale inizierà a regredire.

Grazie a tutti per eventuali interventi.

P.S. Gradirei anche un vostro parere sul posizionamento delle pompe di movimento.

Grazie ^_^
Immagine

Facci sapere dove abiti: Geolocalizzazione Utenti DaniReef

Avatar utente
Danireef
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 18165
Iscritto il: 13/07/2011, 9:12
Località: Rimini
Contatta:

Re: Maturazione da Incubo - Chiedo consigli

Messaggio da Danireef » 25/01/2015, 9:16

Io le pompe le metterei contrapposte, come in un acquario classico. Ma andrebbero fatte delle prove.
Per la fauna bentonica puoi provare con uno starter kit, al massimo non funziona ma male non fa.
Anche spostare una roccia da un acquario ben popolato funziona, tanto che in assenza di predatori la fauna bentonica dovrebbe aumentare in breve tempo. Soprattutto se gli dai anche un po' di cibo. Ovviamente non devono esserci gamberi, paguri o quant'altro.

Avatar utente
Hkk.2003
Acanthurus
Messaggi: 10283
Iscritto il: 16/11/2014, 23:34
Località: Torino

Re: Maturazione da Incubo - Chiedo consigli

Messaggio da Hkk.2003 » 25/01/2015, 12:40

Per le pompe, per questioni funzionali ed estetiche devo usare due lati a L.

Per i predatori, la vasca è vuota e tale rimarrà fintanto che non sarà pronta. Al massimo avevo pensato di inserire un paio di turbo per movimentare un pochino la patina presente sulle rocce.

Ad ogni modo, giusto un minuto fa ha fatto capolino un piccolissimo nudibranco....

Se ho scritto castronate non è colpa mia, ma della tastiera swipe e di Taptalk (MI-2S)
Immagine

Facci sapere dove abiti: Geolocalizzazione Utenti DaniReef


Avatar utente
Hkk.2003
Acanthurus
Messaggi: 10283
Iscritto il: 16/11/2014, 23:34
Località: Torino

Re: Maturazione da Incubo - Chiedo consigli

Messaggio da Hkk.2003 » 25/01/2015, 19:58

Certo, ne ho uno anche in ufficio...
Immagine

Non sono riuscito a fotogrfarlo meglio anche perché trafficando ho lanciato la plafoniera nella vasca :S

E poi mi sono dovuto mettere a smobilitare la cameretta della piccola.

In ogni caso ho portato a casa il treppiede e la testa joystick... In settimana vedo se lo ripesco e ne approfitto per capire se i puntini sui vetri sono Aipstasie o meduse....

Se ho scritto castronate non è colpa mia, ma della tastiera swipe e di Taptalk (MI-2S)
Immagine

Facci sapere dove abiti: Geolocalizzazione Utenti DaniReef

Avatar utente
Danireef
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 18165
Iscritto il: 13/07/2011, 9:12
Località: Rimini
Contatta:

Re: Maturazione da Incubo - Chiedo consigli

Messaggio da Danireef » 25/01/2015, 20:09

sarei curioso di capire quale nudibranco sia... e cosa mangi

Avatar utente
Hkk.2003
Acanthurus
Messaggi: 10283
Iscritto il: 16/11/2014, 23:34
Località: Torino

Re: Maturazione da Incubo - Chiedo consigli

Messaggio da Hkk.2003 » 25/01/2015, 21:28

Quello in ufficio mi sta facendo fuori le spugne, infatti sto cercando di reperirne altre. Se ti interessa ti copio il link del 3D su AP

Se ho scritto castronate non è colpa mia, ma della tastiera swipe e di Taptalk (MI-2S)
Immagine

Facci sapere dove abiti: Geolocalizzazione Utenti DaniReef

Davide_m
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 2555
Iscritto il: 10/01/2015, 12:33

Re: Maturazione da Incubo - Chiedo consigli

Messaggio da Davide_m » 26/01/2015, 17:11

Ciao, come già inviato in MP i copepodi sono disponibili, ma può essere che non arrivino vivi.
per incrementare le spugne (vasca in ufficio con nudibranco) somministra fitoplancton a volontà

Anche somministrando gli starter in acquario con problemi, non è detto che questi possano avere ciò che gli serve per campare e moltiplicarsi (cmq avresti pompe di movimento e skimmer contro)
Hai pensato all'inserimento di Chaetomorpha Linum?

Avatar utente
Hkk.2003
Acanthurus
Messaggi: 10283
Iscritto il: 16/11/2014, 23:34
Località: Torino

Re: Maturazione da Incubo - Chiedo consigli

Messaggio da Hkk.2003 » 26/01/2015, 18:41

Grazie per la risposta.
Anche per la mail, in ogni caso piuttosto che ad Arezzo, da Torino mi conviene venire a Milano ;)

In ogni caso, a tuo avviso, perché un inoculo di copepodi non dovrebbe "attecchire"??

La vasca dovrebbe essere vivibile anche perché qualche rara stomatella resiste e ora pure un nudibranco.
Ero tentato di "rubare" qualche astrea dalla vasca del negoziante per vedere se sopravvivono, visto che le ofiure che ogni tanto butto in vasca scompaiono (magari solo si nascondono nelle tane).

Al momento doso in vasca saltuariamente fitoplancton (quando riesco a comprarlo) circa 50ml a giorni alterni, mettendo una goccia di olio di fegato di merluzzo per inibire per un paio di ore la schiumazione e basta, dovrei alimentare le rocce in qualche modo?

Si per questa vasca che per l'altra in cui ho il nudibranco, in mancanza del phytoplankton vivo, può scrivere il tropic marin phyton?

Come scritto nel post, NO3 e PO4 a zero sono sicuramente dati dalle alghe che perdurano, però non ho pensato mettere macroalga per accelerare il processo. A tal proposito temo di avere in vasca Bryopsis e anche (non mi ricordo il nome) una alga rossa carina e non invasiva.

Cosa intendi per una nuova partenza?
A che livelli?

Per concludere, la vasca pullula di microorganismi attaccati ai vetri e da qualche ricerca fatta in rete ho dedotto che possono essere embrioni di meduse o di Aipstasie, ma è ormai giorni che li vedo, ma non noto sviluppi, anche questo mi fa supporre che le rocce coadiuvate dalle alghe stiano lavorando....

In ogni caso grazie della risposta...

Se ho scritto castronate non è colpa mia, ma della tastiera swipe e di Taptalk (MI-2S)
Immagine

Facci sapere dove abiti: Geolocalizzazione Utenti DaniReef

Davide_m
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 2555
Iscritto il: 10/01/2015, 12:33

Re: Maturazione da Incubo - Chiedo consigli

Messaggio da Davide_m » 27/01/2015, 11:47

Ciao,
1-Si in effetti da torino conviene che tu venga diretto da noi (zona A.I. Malpensa), a fine marzo c'è la stessa manifestazione ad Erba.
2-Il copepode ha una fase larvale di circa 30 gg in cui le pompe e lo skimmer possono - quasi di sicuro - ucciderlo o estrarlo dall'acqua.
3-Al posto del fegato di merluzzo, spegni lo skimmer, fai prima e non apporti grassi inutili in un sistema complicato...
4- Non conosco il tropic marin phyton, ma il produttore a mio modesto parere è uno dei migliori
5- Bryopsis è data da acqua pulita... ed è normale in fase di avvio vasca.
6-ripartire da capo con acqua e vasca pulite - sò che hai già fatto qualcosa (pulizia rocce).
7-dalle foto che mi hai postato sembrano normalissimi idroidi (che sì possono essere degli stadi di medusa) penso siano però ininfluenti sulla vasca a questo punto...

D.

Rispondi

Torna a “La tecnica acquariofila nell'acquario marino di barriera”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti