Acanthurus olivaceus

Dubbi, curiosità, necessità degli organismi che andremo ad inserire in acquario
Avatar utente
stino
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 1232
Iscritto il: 12/03/2017, 15:29
Località: Manfredonia

Re: Acanthurus olivaceus

Messaggio da stino » 25/05/2020, 6:40

Che bellezza, è magnifico.

Inviato dal mio SM-N960F utilizzando Tapatalk


axley76
Centropyge
Centropyge
Messaggi: 309
Iscritto il: 25/12/2017, 11:52

Re: Acanthurus olivaceus

Messaggio da axley76 » 25/05/2020, 7:36

Si si proprio bello, speriamo che anche i nostri diventino così

Inviato dal mio JSN-L21 utilizzando Tapatalk


Avatar utente
bettatiger93
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 1330
Iscritto il: 06/06/2018, 11:09

Re: Acanthurus olivaceus

Messaggio da bettatiger93 » 06/08/2020, 19:11

stino ha scritto:
22/05/2020, 18:50
Correva l'anno 2017 e precisamente il giorno 4 del mese di novembre quando fece ingresso nella mia vasca lui, "Acanthurus olivaceus" (ma per me è una lei, nome di battesimo: Olivia). Mai avrei immaginato un arrivo così tribolato con un finale così lieto, alla "e vissero felici e contenti". Ma vado per ordine.
All'arrivo del nuovo inquilino, la vasca era in funzione dall' 1 giugno 2017 per cui presentava un sufficiente periodo di maturazione ed era popolata da pochi pesci tranquilli, compreso Ctenochaetus tominiensis (alias "Aton") acquistato il 18 luglio 2017. Olivaceus lo avevo osservato mangiare il secco dal mio negoziante nonché amico Giuseppe; misurava circa 8 cm. ed era il più vispo tra i suoi simili, pacato, con una buona frequenza respiratoria e in perfetta salute. Lo portai a casa al prezzo di € 40,00 e lo sospesi in vasca nel suo sacchetto per l'acclimatazione, facendo risaltare il suo colore giallo tanto da destare interesse tra i pesci presenti. Appena libero, schizzò via rapidamente tra le rocce per sfuggire alla furia del tominiensis (evidentemente si erano già parlati prima!) e trovò rifugio in un anfratto il cui ingresso era tanto stretto che il "demone", più grosso, non poteva entrarci. Da allora tominiensis esercitò un'azione di controllo davanti alla tana, senza mai una tregua, per cui a olivaceus era impedito il solo affacciarsi, pena botte da orbi. Nonostante ciò, olivaceus non perse mai la calma (o almeno così mi sembrò) e da subito iniziò a mangiare il granulato che facevo cadere davanti alla tana dopo aver distratto tominiensis con altro cibo lasciato cadere nella parte opposta della vasca.
Trascorsero 4 settimane per vedere allentare la guardia, così che olivaceus poté pian piano iniziare le prime escursioni dapprima brevi e poi via via più impegnative, per poi percorrere il fatidico "giro della vasca" con ritorno rapido, fino alla pace totale.
Da allora convivono in serenità senza mai disturbarsi, anche quando il 12 febbraio 2019 arrivò Zebrasoma flavescens, alias Flavia (anch'essa una lei, per me), ma questa è un'altra storia.
Dopo quasi 3 anni che è con me, olivaceus è un pesce adulto e misura circa 15 cm. Sebbene in base alla letteratura avrebbe già dovuto cambiare la gialla livrea giovanile per una tonalità verdastra, più altro, rimane ancora perfettamente tutta gialla con la gola e il contorno delle pinne di un celeste pallido. In verità a volte mi sembra di intravedere la tipica macchia longitudinale di forma ovale, di colore arancio, ma potrebbe essere solo mia fantasia. Voi che dite dalla foto?
In ogni caso a me così piace per il colore e perché è un pesce stupendo, di ottimo umore, di buon appetito non disdegnando nulla, è robusto e ..... e qui tocco ferro!
Immagine

Inviato dal mio SM-N960F utilizzando Tapatalk
Ciao Stino ;) ,
Volevo sapere a distanza di mesi come procede la crescita di Olivia il tuo Acanthurus olivaceus?

Avatar utente
Marco Rossini
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 3053
Iscritto il: 12/12/2017, 13:08
Località: Gardone v.t.

Re: Acanthurus olivaceus

Messaggio da Marco Rossini » 06/08/2020, 19:33

Bellissimo....

Inviato dal mio S60 utilizzando Tapatalk


Avatar utente
stino
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 1232
Iscritto il: 12/03/2017, 15:29
Località: Manfredonia

Re: Acanthurus olivaceus

Messaggio da stino » 07/08/2020, 7:56

Ciao bettatiger93 e ciao a tutti.
Olivia sta bene, mangia beve e cresce! Sono io lo stressato, ma oggi è l'ultimo .... alle 13.00 chiudo lo studio!
Scherzi a parte, divora tutto e cresce. Adesso si notano appena le fasce di colore, ma non in foto. Aggiorno appena la trasformazione risulta visibile.


Inviato dal mio SM-N960F utilizzando Tapatalk


Avatar utente
Blackshark
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 4361
Iscritto il: 17/04/2018, 21:48
Località: Poggio Torriana-Rimini-

Re: Acanthurus olivaceus

Messaggio da Blackshark » 07/08/2020, 7:59

Bene, buone ferie Stino

Inviato dal mio SM-G965F utilizzando Tapatalk

Immagine

Avatar utente
stino
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 1232
Iscritto il: 12/03/2017, 15:29
Località: Manfredonia

Re: Acanthurus olivaceus

Messaggio da stino » 07/08/2020, 11:59

Blackshark ha scritto:Bene, buone ferie Stino

Inviato dal mio SM-G965F utilizzando Tapatalk
Grazie

Inviato dal mio SM-N960F utilizzando Tapatalk


Avatar utente
Marco Rossini
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 3053
Iscritto il: 12/12/2017, 13:08
Località: Gardone v.t.

Re: Acanthurus olivaceus

Messaggio da Marco Rossini » 07/08/2020, 12:05

Buone ferie Stino e complimenti per il pesce...stupendo...

Inviato dal mio S60 utilizzando Tapatalk


Avatar utente
stino
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 1232
Iscritto il: 12/03/2017, 15:29
Località: Manfredonia

Re: Acanthurus olivaceus

Messaggio da stino » 07/08/2020, 12:16

Grazie Marco.



Inviato dal mio SM-N960F utilizzando Tapatalk


Avatar utente
hioct999
Messaggi: 1200
Iscritto il: 20/01/2013, 19:02
Località: Rimini (RN)
Contatta:

Re: Acanthurus olivaceus

Messaggio da hioct999 » 07/08/2020, 16:57

Buon riposo Stino!!!!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Disponibile Fito e Zooplancton freschi!
ImmagineImmagineImmagineImmagine
I miei articoli sul Magazine Danireef

Rispondi

Torna a “Gli animali in acquario marino, pesci, coralli ed invertebrati”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Leo e 5 ospiti