Riparto con un 70x60x50

Sezione dedicata a chi deve costruire il proprio primo acquario e non ha esperienza
cristiansossai
Chrysiptera
Chrysiptera
Messaggi: 32
Iscritto il: 24/09/2016, 11:27

Riparto con un 70x60x50

Messaggio da cristiansossai » 18/01/2020, 18:35

Ciao a tutti, dopo molti anni di attesa riparto con una nuova avventura, relativa ad una vasca 70x60x50 con overflow coast to coast.

L’acquario ospiterà principalmente sps, con metodo berlinese, molto sicuramente sarà affiancato ad una riproduzione batterica.
La tecnica:
Illuminazione ATI 10x24w
Schiumatoio ATB Nano size
Movimento 2x 6055 tunze
Risalita weveline 6000dc
Reattore di calcio autocostruito (già usato nella vecchia vasca)

Allego foto della vasca appena arrivata e della Sump in forex; riguardo quest’ultima è stata concepita con un vano criptico, (separato dalla zona filtrante e che comunica solo con il vano di risalita) sarà alimentato da uno dei due scarichi (qui sono molto indeciso se far arrivare lo scarico primario o il durso).

Un altro punto di dubbio è legato proprio alla zona criptica, sono veramente indeciso se metterla in funzione o no è pur vero che ho moltissime rocce che mi avanzeranno, ma non avendo mai avuta una e avendo sentito opinioni contrastanti, non so se porterà dei benefici alla sistema.

Come sempre sono accettati i vostri consigli e critiche costruttive.

ImmagineImmagineImmagineImmagine


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Danireef
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 17640
Iscritto il: 13/07/2011, 9:12
Località: Rimini
Contatta:

Re: Riparto con un 70x60x50

Messaggio da Danireef » 20/01/2020, 18:37

Sicuramente aumentare il numero di rocce fa bene al sistema.
Se metti due scarichi... devi mettere due durso per evitare il rumore.

cristiansossai
Chrysiptera
Chrysiptera
Messaggi: 32
Iscritto il: 24/09/2016, 11:27

Re: Riparto con un 70x60x50

Messaggio da cristiansossai » 01/04/2020, 15:46

Buongiorno a tutti,
costretto a lavorare da casa, trovo del tempo per scrivervi ed aggiornarvi su come procede la nuova vaschetta ed fare tesoro dei vostri consigli.
Ho allestito circa due mesi fa seguendo il protocollo di maturazione Aquaforest, (per 14gg di 2gocce BioS, dal 14’ gg 2gocce di ProBioS + ntpro)

Immagine

Immagine

La tecnica:
Illuminazione ATI 10x24w
Schiumatoio ATB Nano size
Movimento 2x 6055 tunze
Risalita weveline 6000dc
Reattore di calcio autocostruito (già usato nella vecchia vasca)
Filtro AF90 caricato con 200ml di carbone, 200ml zeolite e 100ml resine anti po4.Immagine

Ad un mese dalla partenza effettuo un giorno di test è qst sono i dati:
po4=0 (ovetto hanna)
NO2=0 (tropic)
NO3=0 (tropic)
{maturazione con poche filamentose e qlc diatomee}

Quindi decido di dimezzare le gocce di ProBioS ( 1goccia al giorno) e ntpro (1 goccia al giorno), ed inserisco step by step una coppia di ocellaris e 4cromis una piccola talea di montipora digitata.

A compimento dei due mesi dalla partenza faccio un altro giro di test:
po4=0 (ovetto hanna)
NO2=0 (tropic)
NO3=0 (tropic)
Ho effettuato un cambio circa 20litri e ho iniziato a dosare ProBioS e nt pro a gg alterni, ho cambiato le resine po4 (100ml in quanto c’è ancora un piccolissimo ciuffetto filamentose verdi) e 200ml di carbone.

Penso tra poco di inserire altri pinnuti e sps.
Ovviamente nel caso continuo ad avere NO3 e PO4 a zero, mi viene logico pensare che devo rivedere la mi routine.
Lasciare la zeo e il carbone; riguardo le resine non credo ci siano problemi in quanto si possano levare dal reattore!?!.., mentre per PROBIOS e NTPRO, questi posso dosarli all occorrenza: ad esempio solo se i po4 salgono oltre 0,02/0,03 !? ...AF non lo specifica!

Ovviamente attendo vostri pareri e consigli sul mio metodo di gestione e i mie possibili errori!

Grazie

Inserisco la foto della montipora:
Immagine

Immagine


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Danireef
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 17640
Iscritto il: 13/07/2011, 9:12
Località: Rimini
Contatta:

Re: Riparto con un 70x60x50

Messaggio da Danireef » 01/04/2020, 16:00

Purtroppo non conosco il metodo di gestione AF, ma mi sembra che tutto stia procedendo per il meglio

cristiansossai
Chrysiptera
Chrysiptera
Messaggi: 32
Iscritto il: 24/09/2016, 11:27

Riparto con un 70x60x50

Messaggio da cristiansossai » 01/04/2020, 16:14

Ciao [mention]Danireef [/mention] mi sono imbattuto in qst metodo in quanto partivo con rocce morte del mio precedente acquario, ma qnd ci stai dentro ci sono concetti poco chiari, diciamo che procede bene tranne qst valori di po4 e no3 a zero. Sicuramente non saranno a zero periodico, in quanto vedo in un angolo della vasca un ciuffetto di filamentose verde qnd credo che po4 ce ne siano pochi ma ci sono.
Allego foto così puoi darmi un tuo parere.

Immagine

Mentre su qlc roccia vedo un po’ di piccoli filamenti, credo diatomee morte, ellego foto:

Immagine

Forse un piccolo errore è stato quello di non inserire lumache turbo o competitori di alghe.

P.S. Riguardo il metodo AF se qlc utente lo conosce il metodo AF, mi farebbe piacere anche un suo parere.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Danireef
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 17640
Iscritto il: 13/07/2011, 9:12
Località: Rimini
Contatta:

Re: Riparto con un 70x60x50

Messaggio da Danireef » 01/04/2020, 16:30

Ma con cosa misuri i valori? Anche il tipo di test è importante

Avatar utente
Jonathan Betti
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 3596
Iscritto il: 20/01/2013, 20:26
Località: Rimini

Re: Riparto con un 70x60x50

Messaggio da Jonathan Betti » 01/04/2020, 16:40

Io non conosco il metodo ma posso immaginare che si tratti di un sistema a riproduzione batterica, considerando che dopo due mesi di avvio e luce non hai praticamente avuto la fase algale, se poi aggiungi il fatto che filtri con Zeolite, Resine e carboni da subito... Occhio però perché è un equilibrio molto precario dovuto al breve tempo trascorso.. Per intenderci, uno sgarro con il flusso di Zeolite potrebbe interrompere questo equilibrio...
Anche la montipora chiarissima conferma i valori bassi secondo me... Ed il problema sta proprio lì.. Il corallo in quelle condizioni con un acqua così oligitrofica deve già essere alimentato direttamente.. E non è semplice perché quello che aggiungi come cibo va già a inficiare sull'equilibrio di cui sopra...

cristiansossai
Chrysiptera
Chrysiptera
Messaggi: 32
Iscritto il: 24/09/2016, 11:27

Re: Riparto con un 70x60x50

Messaggio da cristiansossai » 01/04/2020, 16:47

Danireef ha scritto:Ma con cosa misuri i valori? Anche il tipo di test è importante
Per i po4 il fosforimetro Hanna, mentre no2 e no3 tropic marineImmagine


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

cristiansossai
Chrysiptera
Chrysiptera
Messaggi: 32
Iscritto il: 24/09/2016, 11:27

Re: Riparto con un 70x60x50

Messaggio da cristiansossai » 01/04/2020, 16:54

Jonathan Betti ha scritto:Io non conosco il metodo ma posso immaginare che si tratti di un sistema a riproduzione batterica, considerando che dopo due mesi di avvio e luce non hai praticamente avuto la fase algale, se poi aggiungi il fatto che filtri con Zeolite, Resine e carboni da subito... Occhio però perché è un equilibrio molto precario dovuto al breve tempo trascorso.. Per intenderci, uno sgarro con il flusso di Zeolite potrebbe interrompere questo equilibrio...
Anche la montipora chiarissima conferma i valori bassi secondo me... Ed il problema sta proprio lì.. Il corallo in quelle condizioni con un acqua così oligitrofica deve già essere alimentato direttamente.. E non è semplice perché quello che aggiungi come cibo va già a inficiare sull'equilibrio di cui sopra...
Ciao Jonathan pensi che ho corso troppo con la montipora?

Io sono stato sempre contro i metodi a riproduzione batterica, ho deciso di usarlo per aiutare le rocce morte che derivano dal vecchio acquario, mi rendo conto che la vasca è ancora giovane come tempo, ma nello stesso tempo ha fame.
Volevo inserire qlc altro pesce alimentare un po’ di più e vedere come reagisce il sistema.

Te che consiglio mi dai?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Jonathan Betti
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 3596
Iscritto il: 20/01/2013, 20:26
Località: Rimini

Re: Riparto con un 70x60x50

Messaggio da Jonathan Betti » 01/04/2020, 17:28

Ciao Cristian,
La mia è solo un'ipotesi, dovresti sincerarti del fatto che sia un sistema del genere..
Se così fosse, la stessa korallenzucht prevede l'inserimento di coralli sps dopo appena qualche settimana, ma ripeto, hai quei valori perché nel filtro con Zeolite acceleri il lavoro che farebbero i batteri col tempo nelle rocce, o almeno in parte.. Poi le Resine tengono bassi i fosfati che sono fuori dal ciclo delll'azoto.
Detto questo sei sul filo del rasoio, perché potenzialmente quelle rocce provenienti da altro allestimento, devono ancora popolarsi adeguatamente.. Quindi visto che per ora sei in linea, ogni cambiamento andrebbe oculato a dovere.. Attento alla sostituzione della Zeolite e delle Resine, nn farlo mai insieme e della prima cambiarne solo due terzi e non troppo spesso.. Due mesi almeno.. Per gli animali poco per volta..

Rispondi

Torna a “Il mio primo acquario marino”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti