L'@cquario Marino di Joe

Sezione dedicata a chi deve costruire il proprio primo acquario e non ha esperienza
JoeIrish1977
Chrysiptera
Chrysiptera
Messaggi: 10
Iscritto il: 28/07/2018, 19:20

Re: L'@cquario Marino di Joe

Messaggio da JoeIrish1977 » 07/08/2018, 14:15

Un consiglio... Dovrò trasportare delle rocce vive da un altro acquariofilo a casa. Un viaggio di un'ora circa. Qual è la migliore maniera per trasferirle senza che mi muoiano?

Avatar utente
lucaravasio
Calloplesiops
Calloplesiops
Messaggi: 733
Iscritto il: 09/03/2018, 21:46

Re: L'@cquario Marino di Joe

Messaggio da lucaravasio » 07/08/2018, 18:09

JoeIrish1977 ha scritto:Un consiglio... Dovrò trasportare delle rocce vive da un altro acquariofilo a casa. Un viaggio di un'ora circa. Qual è la migliore maniera per trasferirle senza che mi muoiano?
Le metti in un sacco di plastica con acqua e poi le metti in un box di polistirolo

Inviato dal mio FREDDY utilizzando Tapatalk


JoeIrish1977
Chrysiptera
Chrysiptera
Messaggi: 10
Iscritto il: 28/07/2018, 19:20

Re: L'@cquario Marino di Joe

Messaggio da JoeIrish1977 » 09/08/2018, 10:33

Scusate ragazzi, un dubbio. Come ho già detto in precedenza ho intenzione di usare l'alga Chaetomorpha nel mio refugium. Questo è sufficiente per creare dei microorganismi all'interno dello stesso che possano poi essere sfruttati in vasca? O, come penso è necessario aggiungere della sabbia viva e delle rocce vive per avere dello zooplancton in vasca? Grazie infinite.

JoeIrish1977
Chrysiptera
Chrysiptera
Messaggi: 10
Iscritto il: 28/07/2018, 19:20

Re: L'@cquario Marino di Joe

Messaggio da JoeIrish1977 » 11/08/2018, 23:07

Nessuna risposta... Potete dirmi se è necessaria della sabbia viva (o dell'aragonite) più Delle rocce marine per avere una colonia di zooplancton in refugium? Il fondo lo fareste con granulometria differente o solo con Sugar dize? C'è pericolo che si formino zone anossiche. Sto cercando di documentarmi sull'argomento ma ho letto tutto e il contrario di tutto in vari siti specializzati. Do già per esperienza che non esiste quasi mai una verità assoluta in acquariofilia. Qual è il vs. Consiglio? Ringrazio fin da ora chi mi dedicherà un momento.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Andr3w e 3 ospiti