Allestimento vasca nuova

L'angolo per il fai da te è a vostra disposizione per scambiarvi idee, progetti ed intuizioni
Velior
Avannotto
Avannotto
Messaggi: 9
Iscritto il: 17/06/2019, 9:09

Allestimento vasca nuova

Messaggio da Velior » 23/02/2020, 10:23

Salve ragazzi, sto progettando una nuova vasca dimensioni 210x95 h 80, sump in forex 165x65 h40, filtro ATS 88x40 h 45, la tecnica fortunatamente posso utilizzare quella della vasca attuale in quanto acquistata già in previsione futura.
Arrivo al primo dubbio, considerata la capacita' di circa 2000 litri più o meno come mi consigliereste di ideare gli scarichi? subito avevo pensato al classico scarico a sfioro Ultrareef o in pvc, gli scarichi saranno 5 le due ideefai da te alle quali avevo pensato sono: 5 passaparete da 40/50 griglia aquamedic e via diretti nell'ATS che a valle scaricherebbe in sump; la seconda soluzione invece prevederebbe un pozzetto laterale esterno alla vasca con la soluzione durso un pò atipica, nel senso che vorrei mettere 3 scarichi che pescano direttamente dal fondo in modo da avere una pressione "in teoria" molto più alta ed altri 2 scarichi durso classici che manterrebbero il livello stabile, il tutto da 40 e chiaraente senza incollare nulla in modo da poterlo modificare togliendo o aumentando i durso. il secondo mi piace come idea per vari motivi, in primis sulla prima cascata potrei collegarci le reti del filtro Ats ed aumentare ancor di più la superficie totale ed avere l'ulteriore vantaggio di silenziare la cascata, in secondo luogo con i 3 scarichi sul fondo potrei alimentare eventuali altre tecniche, ad esempio ho un grosso letto fluido costruito da me nel quale potrei fluidizzare carbone o altro e sarebbe alimentato da uno scarico da 40, la parte rognosa è il pettine perchè vorrei sia fatto direttamente nel vetro della paratia, sto cercando qualcuno che faccia tagli laser per sentire se sia fattibile considerato che il vetro è 19mm extrachiaro. Che ne pensate? follia o fattibile? cosa mi consigliate?

Saluti
Fabio

Avatar utente
Danireef
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 17757
Iscritto il: 13/07/2011, 9:12
Località: Rimini
Contatta:

Re: Allestimento vasca nuova

Messaggio da Danireef » 23/02/2020, 13:07

Velior ha scritto:
23/02/2020, 10:23
Salve ragazzi, sto progettando una nuova vasca dimensioni 210x95 h 80, sump in forex 165x65 h40,
A me l'idea del forex non piace...
filtro ATS 88x40 h 45, la tecnica fortunatamente posso utilizzare quella della vasca attuale in quanto acquistata già in previsione futura.
Arrivo al primo dubbio, considerata la capacita' di circa 2000 litri più o meno come mi consigliereste di ideare gli scarichi? subito avevo pensato al classico scarico a sfioro Ultrareef o in pvc, gli scarichi saranno 5 le due ideefai da te alle quali avevo pensato sono: 5 passaparete da 40/50 griglia aquamedic e via diretti nell'ATS che a valle scaricherebbe in sump;
Se ci metti delle curve in uscita secondo me è la soluzione migliore.
la seconda soluzione invece prevederebbe un pozzetto laterale esterno alla vasca con la soluzione durso un pò atipica, nel senso che vorrei mettere 3 scarichi che pescano direttamente dal fondo in modo da avere una pressione "in teoria" molto più alta ed altri 2 scarichi durso classici che manterrebbero il livello stabile, il tutto da 40 e chiaraente senza incollare nulla in modo da poterlo modificare togliendo o aumentando i durso. il secondo mi piace come idea per vari motivi, in primis sulla prima cascata potrei collegarci le reti del filtro Ats ed aumentare ancor di più la superficie totale ed avere l'ulteriore vantaggio di silenziare la cascata, in secondo luogo con i 3 scarichi sul fondo potrei alimentare eventuali altre tecniche, ad esempio ho un grosso letto fluido costruito da me nel quale potrei fluidizzare carbone o altro e sarebbe alimentato da uno scarico da 40, la parte rognosa è il pettine perchè vorrei sia fatto direttamente nel vetro della paratia, sto cercando qualcuno che faccia tagli laser per sentire se sia fattibile considerato che il vetro è 19mm extrachiaro. Che ne pensate? follia o fattibile? cosa mi consigliate?

Saluti
Fabio
fattibile, ma a quel punto fatti sagomare il vetro, e sopra ci metti un pettine asportabile per poterlo pulire

Velior
Avannotto
Avannotto
Messaggi: 9
Iscritto il: 17/06/2019, 9:09

Re: Allestimento vasca nuova

Messaggio da Velior » 23/02/2020, 23:59

Danireef ha scritto:
23/02/2020, 13:07
A me l'idea del forex non piace...
Danireef ha scritto:
23/02/2020, 13:07
[quote=Velior post_id=104942 time=<a href="tel:1582446233">1582446233</a> user_id=17337]
Salve ragazzi, sto progettando una nuova vasca dimensioni 210x95 h 80, sump in forex 165x65 h40,
A me l'idea del forex non piace...
filtro ATS 88x40 h 45, la tecnica fortunatamente posso utilizzare quella della vasca attuale in quanto acquistata già in previsione futura.
Arrivo al primo dubbio, considerata la capacita' di circa 2000 litri più o meno come mi consigliereste di ideare gli scarichi? subito avevo pensato al classico scarico a sfioro Ultrareef o in pvc, gli scarichi saranno 5 le due ideefai da te alle quali avevo pensato sono: 5 passaparete da 40/50 griglia aquamedic e via diretti nell'ATS che a valle scaricherebbe in sump;
Se ci metti delle curve in uscita secondo me è la soluzione migliore.
la seconda soluzione invece prevederebbe un pozzetto laterale esterno alla vasca con la soluzione durso un pò atipica, nel senso che vorrei mettere 3 scarichi che pescano direttamente dal fondo in modo da avere una pressione "in teoria" molto più alta ed altri 2 scarichi durso classici che manterrebbero il livello stabile, il tutto da 40 e chiaraente senza incollare nulla in modo da poterlo modificare togliendo o aumentando i durso. il secondo mi piace come idea per vari motivi, in primis sulla prima cascata potrei collegarci le reti del filtro Ats ed aumentare ancor di più la superficie totale ed avere l'ulteriore vantaggio di silenziare la cascata, in secondo luogo con i 3 scarichi sul fondo potrei alimentare eventuali altre tecniche, ad esempio ho un grosso letto fluido costruito da me nel quale potrei fluidizzare carbone o altro e sarebbe alimentato da uno scarico da 40, la parte rognosa è il pettine perchè vorrei sia fatto direttamente nel vetro della paratia, sto cercando qualcuno che faccia tagli laser per sentire se sia fattibile considerato che il vetro è 19mm extrachiaro. Che ne pensate? follia o fattibile? cosa mi consigliate?

Saluti
Fabio
fattibile, ma a quel punto fatti sagomare il vetro, e sopra ci metti un pettine asportabile per poterlo pulire
[/quote]
Danireef ha scritto:
23/02/2020, 13:07
[quote=Velior post_id=104942 time=<a href="tel:1582446233">1582446233</a> user_id=17337]
Salve ragazzi, sto progettando una nuova vasca dimensioni 210x95 h 80, sump in forex 165x65 h40,
A me l'idea del forex non piace...
filtro ATS 88x40 h 45, la tecnica fortunatamente posso utilizzare quella della vasca attuale in quanto acquistata già in previsione futura.
Arrivo al primo dubbio, considerata la capacita' di circa 2000 litri più o meno come mi consigliereste di ideare gli scarichi? subito avevo pensato al classico scarico a sfioro Ultrareef o in pvc, gli scarichi saranno 5 le due ideefai da te alle quali avevo pensato sono: 5 passaparete da 40/50 griglia aquamedic e via diretti nell'ATS che a valle scaricherebbe in sump;
Se ci metti delle curve in uscita secondo me è la soluzione migliore.
la seconda soluzione invece prevederebbe un pozzetto laterale esterno alla vasca con la soluzione durso un pò atipica, nel senso che vorrei mettere 3 scarichi che pescano direttamente dal fondo in modo da avere una pressione "in teoria" molto più alta ed altri 2 scarichi durso classici che manterrebbero il livello stabile, il tutto da 40 e chiaraente senza incollare nulla in modo da poterlo modificare togliendo o aumentando i durso. il secondo mi piace come idea per vari motivi, in primis sulla prima cascata potrei collegarci le reti del filtro Ats ed aumentare ancor di più la superficie totale ed avere l'ulteriore vantaggio di silenziare la cascata, in secondo luogo con i 3 scarichi sul fondo potrei alimentare eventuali altre tecniche, ad esempio ho un grosso letto fluido costruito da me nel quale potrei fluidizzare carbone o altro e sarebbe alimentato da uno scarico da 40, la parte rognosa è il pettine perchè vorrei sia fatto direttamente nel vetro della paratia, sto cercando qualcuno che faccia tagli laser per sentire se sia fattibile considerato che il vetro è 19mm extrachiaro. Che ne pensate? follia o fattibile? cosa mi consigliate?

Saluti
Fabio
fattibile, ma a quel punto fatti sagomare il vetro, e sopra ci metti un pettine asportabile per poterlo pulire
[/quote]

Come mai non ti piace il forex? Io lo trovo molto interessante sia nella costruzione pratica che nell’utilizzo, tra l’altro mi risulta estremamente facile nel modificarlo anche una volta che è in uso, la svuoti 5 minuti, incolli e riempi, con il vetro sarebbe impossibile. Per il pettine effettivamente fisso nel vetro è elli ma non avevo valutato l’eventuale pulizia, deve essere smontabile effettivamente.

Avatar utente
Danireef
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 17757
Iscritto il: 13/07/2011, 9:12
Località: Rimini
Contatta:

Re: Allestimento vasca nuova

Messaggio da Danireef » 24/02/2020, 0:21

Velior ha scritto:
23/02/2020, 23:59
Come mai non ti piace il forex? Io lo trovo molto interessante sia nella costruzione pratica che nell’utilizzo, tra l’altro mi risulta estremamente facile nel modificarlo anche una volta che è in uso, la svuoti 5 minuti, incolli e riempi, con il vetro sarebbe impossibile. Per il pettine effettivamente fisso nel vetro è elli ma non avevo valutato l’eventuale pulizia, deve essere smontabile effettivamente.
diciamo che non sono sicuro della sua tenuta nel lungo periodo

gandalf
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 1970
Iscritto il: 26/01/2020, 17:21
Località: Subito sotto Rimini

Re: Allestimento vasca nuova

Messaggio da gandalf » 24/02/2020, 9:08

Danireef ha scritto:
24/02/2020, 0:21
diciamo che non sono sicuro della sua tenuta nel lungo periodo
Per gli Incollaggi o per la "permeabilità" del materiale?
È PVC a tutti gli effetti, si incolla con la colla da PVC, quella dei tubi, e poi si silicona

Avatar utente
Danireef
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 17757
Iscritto il: 13/07/2011, 9:12
Località: Rimini
Contatta:

Re: Allestimento vasca nuova

Messaggio da Danireef » 24/02/2020, 15:51

Diciamo che molte si sono aperte...

gandalf
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 1970
Iscritto il: 26/01/2020, 17:21
Località: Subito sotto Rimini

Re: Allestimento vasca nuova

Messaggio da gandalf » 24/02/2020, 16:46

Danireef ha scritto:
24/02/2020, 15:51
Diciamo che molte si sono aperte...
Fatte da chi ? Il problema secondo me non è il materiale, ma l'artigiano.
Si aprono anche le vasche in vetro...

Velior
Avannotto
Avannotto
Messaggi: 9
Iscritto il: 17/06/2019, 9:09

Re: Allestimento vasca nuova

Messaggio da Velior » 24/02/2020, 17:38

Io ne ho avute diverse, da premettersi che io non bado a spese nel senso che utilizzo sezioni sovradimensionate, e poi rinforzo ogni giuntura con dei listelli da 1 cm, testo la sump tutta competamente piena esattamente come si fa con il vetro e poi inizio ad utilizzarla. ho fatto le prove di tenuta degli incollaggi e fanno paura, 8 cm di forex su forex incollato a coltello con spessore 1 cm è impossibile da dissaldare nemmeno in due persone, parlo di 80-90 kg di forza misurati con una bilancia, oltretutto con il forex è comodissimo rinforzare o addirittura aumentare gli spessori laddove ci sia troppa flessione perchè basta incollare all'interno un altro foglio e diventa un tutt'uno con il precedente.

Velior
Avannotto
Avannotto
Messaggi: 9
Iscritto il: 17/06/2019, 9:09

Re: Allestimento vasca nuova

Messaggio da Velior » 24/02/2020, 17:40

Che poi a differenza del vetro, il forex non viene incollato ma si fonde diventando un blocco, quando vai a strappare non si stacca dove hai incollato ma di fianco, vetro e silicone hai sempre l'incognita del silicone che presto o tardi perde di elasticità ecc

gandalf
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 1970
Iscritto il: 26/01/2020, 17:21
Località: Subito sotto Rimini

Re: Allestimento vasca nuova

Messaggio da gandalf » 24/02/2020, 17:40

Velior ha scritto:
24/02/2020, 17:38
Io ne ho avute diverse, da premettersi che io non bado a spese nel senso che utilizzo sezioni sovradimensionate, e poi rinforzo ogni giuntura con dei listelli da 1 cm, testo la sump tutta competamente piena esattamente come si fa con il vetro e poi inizio ad utilizzarla. ho fatto le prove di tenuta degli incollaggi e fanno paura, 8 cm di forex su forex incollato a coltello con spessore 1 cm è impossibile da dissaldare nemmeno in due persone, parlo di 80-90 kg di forza misurati con una bilancia, oltretutto con il forex è comodissimo rinforzare o addirittura aumentare gli spessori laddove ci sia troppa flessione perchè basta incollare all'interno un altro foglio e diventa un tutt'uno con il precedente.
Cosa vuol dire incollato a coltello ?

Comunque si dovrebbe usare la colla per PVC, reagisce chimicamente, diventa un blocco unico, viene saldato dal prodotto, non è semplicemente "incollato". E la stessa dei tubi da idrauilico, quelli una volta incollati li devi spaccare per toglierli, proprio perchè si saldano.

Certo che se uno la fa in forex usando semplice silicone........ la colpa non è del forex.

Rispondi

Torna a “Fai da Te in acquario - DIY”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti