Rabbocco automatico a basso voltaggio Fai da Te

L'angolo per il fai da te è a vostra disposizione per scambiarvi idee, progetti ed intuizioni
Rispondi
Avatar utente
Simuz
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 1651
Iscritto il: 30/09/2015, 13:20
Contatta:

Rabbocco automatico a basso voltaggio Fai da Te

Messaggio da Simuz » 12/12/2015, 13:00

Ho il piacere di proporvi il primo progetto funzionante di questa sezione do it yourself (DIY), adatto anche a chi sia meno esperto.

Parto col dire che è possibile utilizzare pompe che funzionino a 220V nello stesso progetto presentato qui sotto. Ma le sconsiglio per una questione di sicurezza.

Il rabbocco automatico che andremo a costruire si rivela molto preciso ed affidabile (certo visto che è un fai da te è SENZA ALCUNA GARANZIA). I costi sono davvero contenuti ed è un ottimo progetto con cui iniziare, visto che ogni acquario marino ha bisogno di un rabbocco automatico.

Lista dei pezzi:
Un alimentatore da 5 Volt (anche un alimentatore vecchio USB per cellulari va bene)
Un interruttore a galleggiante (in Svizzera: http://www.conrad.ch/ce/de/product/5069 ... -IP67-1-St)
Una pompa a basso voltaggio (in Svizzera: http://www.conrad.ch/ce/de/product/5390 ... 600-lh-6-m)
Tre morsetti elettrici mammut
Tubo per il rabbocco goccia a goccia (va bene anche quello nero in pvc)
Materiale per fissare il galleggiante

Per prima cosa tagliamo via la spina micro USB del nostro alimentatore e spelliamo i fili, che saranno due (oppure procuriamoci un alimentatore apposta, ma i fili saranno comunque due).
Colleghiamo i due fili ai morsetti. Poi colleghiamo il negativo (se non sappiamo quale è non è grave, tanto funziona lo stesso) al filo della pompa. Il positivo all'interruttore, che poi torna indietro e va sul positivo della pompa, come si vede nell'immagine:

Immagine

A questo punto incastriamo il tubo nel buco d'uscita della pompa se questo è abbastanza grande. Sennò infiliamo, sempre ad incastro, il beccuccio d'uscita della pompa nel tubo (che solitamente è elastico).

Immagine

Ora resta solo la parte che richiede più inventiva. Fissare il galleggiante. Io ho risolto utilizzando del legno ed un laccetto in questo modo:

Immagine

Il vetro della vasca viene quindi infilato nella parte ad U. Ma di certo esistono modi migliori, di cui aspetto le vostre soluzioni :D

Ora che avete finito vi basterà piazzare il galleggiante in sump, la pompa nella vasca di rabbocco (il cui livello DEVE essere minore di quello del sump) e l'alimentatore in una presa di corrente.

Accorgimenti:

Se l'acqua arriva troppo velocemente fate un nodino al tubo e stringete fino a quando non avrete una portata minima.

Se abbiamo un dislivello molto alto (oltre 1 metro) potrebbe essere necessario alimentare la pompa con più di 5V (quella linkata arriva a 12V e 6 metri).

Il galleggiante andrebbe messo in sump. Se non avete sump considerate che un forte movimento superficiale farebbe accendere e spegnere la pompa di continuo (potreste pensare ad un timer che attiva il rabbocco solo quando l'acqua in superficie è calma). Inoltre le turbo potrebbero attaccarsi al galleggiante e far accendere il rabbocco: Considerate di difenderlo da questi due fattori!

La pompa alimentata a 5V non si brucia anche se gira a vuoto per un breve periodo causa serbatoio esaurito (fa un gran casino che vi ricorderà di riempire il serbatoio).

Miglioramenti:

È possibile inserire un secondo interruttore nella vasca di rabbocco per fermare il rabbocco in caso di acqua terminata. In questo caso l'interruttore va messo a testa in giù oppure bisogna comprare un interruttore che chiuda (in tedesco questo si chiama öffner ossia apre.)

È possibile inoltre aggiungere un interruttore di sicurezza di troppo pieno così se si dovesse bloccare l'interruttore che indica quando l'acquario è troppo vuoto almeno non si salirebbe oltre un troppo pieno.

In linea di massima qualsiasi interruttore aggiuntivo andrebbe collegato in serie (in questo modo per rabboccare devono verificarsi tutte le condizioni che noi desideriamo).

Vi piace? Avete risolto diversamente?

Avatar utente
Hkk.2003
Acanthurus
Messaggi: 9108
Iscritto il: 16/11/2014, 23:34
Località: Torino

Re: Rabbocco automatico a basso voltaggio Fai da Te

Messaggio da Hkk.2003 » 12/12/2015, 18:57

In Italia pompa e galleggiante li trovate da aqua1.

Io avevo iniziato a scrivere un piccolo programmino per arduino che regolasse il tempo di azione della pompa. In pratica volevo preparare un tunze nano DiY, aggiungendo però un allarme acustico.
Ho poi accantonato il progetto perché non trovavo un buzzer che suonasse in modo decente senza un driver.....

Magari un giorno riprendo in mano il tutto.

Sent from my MI 2S using Tapatalk
Immagine

Facci sapere dove abiti: Geolocalizzazione Utenti DaniReef

Avatar utente
Simuz
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 1651
Iscritto il: 30/09/2015, 13:20
Contatta:

Re: Rabbocco automatico a basso voltaggio Fai da Te

Messaggio da Simuz » 13/12/2015, 9:41

Come segnalatore ulteriore la cosa più semplice che mi viene in mente (per chi non sappia programmare) è un piccolo circuito con un galleggiante ed un led.

L'acqua arriva sotto un certo livello in vasca di rabbocco il galleggiante fa accendere il led per segnalare che la vasca è da riempire.

Ricordiamo però che se un galleggiante funzionasse al 99% nel caso noi mettiamo diversi galleggianti ad esempio uno come sempre per il troppo vuoto in vasca, uno per il troppo pieno in vasca, uno per il troppo vuoto del rabbocco, uno per il led di troppo vuoto, quindi 4 interruttori, la possibilità che funzionino tutti contemporaneamente diventa del 96%! E il prezzo sale molto, tanto che si potrebbe considerare di acquistarne uno già fatto.

@Hkk.2003 anche tu invece del segnale acustico potresti mettere un LED, con diversi LED rossi e verdi in un piccolo quadro potresti avere un monitor dei problemi che sembra professionale :D

to nio
Amphiprion
Amphiprion
Messaggi: 82
Iscritto il: 28/10/2015, 9:42

Re: Rabbocco automatico a basso voltaggio Fai da Te

Messaggio da to nio » 13/12/2015, 23:30

Ho dato un okkio al sito x la vendita dell'interr. E la pompa, prezzi troppo assurdi. Io li ho acquistati su ebay , l'interruttore a gallegg. Lo preso 1,50 € comprwso di spese di spedizione e la pompa 10 € . Ho comprato un po di plex , fatto un boco con il trapano e ho attaccato tt con una ventaosa al vetro della sump. L'alimentatore 5 € e ho risolto

Inviato dal mio GT-P5100 utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Hkk.2003
Acanthurus
Messaggi: 9108
Iscritto il: 16/11/2014, 23:34
Località: Torino

Re: Rabbocco automatico a basso voltaggio Fai da Te

Messaggio da Hkk.2003 » 14/12/2015, 0:05

Ti riferisci al sito svizzero oppure ad acqua1?

Sent from my MI 2S using Tapatalk
Immagine

Facci sapere dove abiti: Geolocalizzazione Utenti DaniReef

Avatar utente
Davide_m
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 1122
Iscritto il: 10/01/2015, 12:33
Località: Castano Primo (MI)
Contatta:

Re: Rabbocco automatico a basso voltaggio Fai da Te

Messaggio da Davide_m » 14/12/2015, 12:56

Ciao,
Nel caso di Simuz, l'amperaggio del galleggiante è idoneo al consumo di corrente della pompa.
Questa è l'unica accortezza a cui dare attenzione nella scelta del galleggiante/pompa.
Nel mio caso Ho bruciato (fuso il contatto Reed) qualche galleggiante (1,0 A) per questa disattenzione (pompa 1,5A a 12V = 18W).

Quindi in base all'amperaggio della pompa si sceglie il galleggiante!

Mi trovi in negozio a darti i medesimi consigli!
Davide.

Avatar utente
Simuz
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 1651
Iscritto il: 30/09/2015, 13:20
Contatta:

Re: Rabbocco automatico a basso voltaggio Fai da Te

Messaggio da Simuz » 14/12/2015, 13:13

Davide_m ha scritto:Ciao,
Nel caso di Simuz, l'amperaggio del galleggiante è idoneo al consumo di corrente della pompa.
Questa è l'unica accortezza a cui dare attenzione nella scelta del galleggiante/pompa.
Nel mio caso Ho bruciato (fuso il contatto Reed) qualche galleggiante (1,0 A) per questa disattenzione (pompa 1,5A a 12V = 18W).

Quindi in base all'amperaggio della pompa si sceglie il galleggiante!
Ciao,

La pompa va da 0.5 a 1.7 ampere e il galleggiante fino a 1.5 ampere. Quindi è possibile utilizzarla sottoalimentata ma non a 12v pieni penso (io sono a 5V quindi dovrei stare più che tranquillo)

Inoltre per il galleggiante assicuratevi (se usate la 220v) che tenga anche il voltaggio prima di metterlo in acqua :-)

mojito
Chrysiptera
Chrysiptera
Messaggi: 29
Iscritto il: 08/01/2016, 3:35

Re: Rabbocco automatico a basso voltaggio Fai da Te

Messaggio da mojito » 01/03/2017, 2:55

scusate
ma x fare un Rabbocco meccanico ?
nel senso che se metto un tanica/ recipiente
in posizione piu alta della sump tipo a livello vasca
con un galleggiante (tipo quello del wc)
come lo devo fare ho l'idea ma non so come realizzarlo ;-/

Avatar utente
Danireef
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 9638
Iscritto il: 13/07/2011, 9:12
Località: Rimini
Contatta:

Re: Rabbocco automatico a basso voltaggio Fai da Te

Messaggio da Danireef » 01/03/2017, 18:04

Il wc funziona tramite galleggiante e tramite un innesco, non sarebbe molto modulabile. Mentre di galleggianti di quei tipi se ne trovano tanti.

Avatar utente
Davide_m
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 1122
Iscritto il: 10/01/2015, 12:33
Località: Castano Primo (MI)
Contatta:

Re: Rabbocco automatico a basso voltaggio Fai da Te

Messaggio da Davide_m » 02/03/2017, 22:51

mojito ha scritto:scusate
ma x fare un Rabbocco meccanico ?
nel senso che se metto un tanica/ recipiente
in posizione piu alta della sump tipo a livello vasca
con un galleggiante (tipo quello del wc)
come lo devo fare ho l'idea ma non so come realizzarlo ;-/
come hai detto,

Tanica --> tubo --> galleggiante

Lo sto sperimentando (a breve) nelle taniche da 500 litri di acqua osmotica del "futuro" negozio. In questo caso l'osmosi ha un relay per l'alta pressione che si innesca quando il galleggiante da wc si bolocca

Mi trovi in negozio a darti i medesimi consigli!
Davide.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite