Peste Rossa

Affrontiamo insieme il piccolo mondo dei nanoreef
Avatar utente
Nickgramma
Centropyge
Centropyge
Messaggi: 153
Iscritto il: 05/06/2018, 23:56

Peste Rossa

Messaggio da Nickgramma » 22/03/2019, 12:02

Ciao a tutti,

e dopo aver affrontato un bel po' di intoppi classici dell' acquarista in star-up è arrivata anche la peste rossa.
Ha una patina densissima e per quanto cerchi di rimuoverla meccanicamente continua a riformarsi.
Sta ricoprendo il fondo ed inizia ad attaccare alcuni coralli.

I valori dell'acqua sono tutti ok. Fosfati a zero e No3 circa a 1mg/l.
L'acqua d'osmosi ha tds 0.
Tra vedere e non vedere ho messo una nuova cartuccia per i silicati.
Ho aumentato il flusso dell'acqua e abbassato di circa 1,5° la temperatura ( era tra 25 e 26 ).
Salinità 36. Aumentato i cambi d'acqua e sto schiumando un pelo più secco.
Niente da fare.
Iniziano a dar fastidio alla blastomussa e i discosomi son quasi completamente chiusi con l'alga a ridosso.
Per il resto i coralli non a contatto diretto sembrano star molto bene e spolipano disinvolti.
C'è qualche prodotto che potrebbe aiutarmi?

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine
Ultima modifica di Nickgramma il 22/03/2019, 12:49, modificato 2 volte in totale.

MAV72
Centropyge
Centropyge
Messaggi: 144
Iscritto il: 18/03/2019, 10:48
Località: Roma

Re: Peste Rossa

Messaggio da MAV72 » 22/03/2019, 12:46

Nickgramma ha scritto:
22/03/2019, 12:02
Ciao a tutti,

e dopo aver affrontato un bel po' di intoppi classici dell' acquarista in star-up è arrivata anche la peste rossa.
Ha una patina densissima e per quanto cerchi di rimuoverla meccanicamente continua a riformarsi.
Sta ricoprendo il fondo ed inizia ad attaccare alcuni coralli.

I valori dell'acqua sono tutti ok. Fosfati a zero e No3 circa a 1mg/l.
L'acqua d'osmosi ha tds 0.
Tra vedere e non vedere ho messo una nuova cartuccia per i silicati.
Ho aumentato il flusso dell'acqua e abbassato di circa 1,5° la temperatura ( era tra 35 e 36 ).
Salinità 36. Aumentato i cambi d'acqua e sto schiumando un pelo più secco.
Niente da fare.
Iniziano a dar fastidio alla blastomussa e i discosomi son quasi completamente chiusi con l'alga a ridosso.
Per il resto i coralli non a contatto diretto sembrano star molto bene e spolipano disinvolti.
C'è qualche prodotto che potrebbe aiutarmi?

Intendi dire tra i 25 ed i 26, giusto?
"La vita è movimento, il movimento è vita."

Avatar utente
Nickgramma
Centropyge
Centropyge
Messaggi: 153
Iscritto il: 05/06/2018, 23:56

Re: Peste Rossa

Messaggio da Nickgramma » 22/03/2019, 12:49

MAV72 ha scritto:
22/03/2019, 12:46
Nickgramma ha scritto:
22/03/2019, 12:02
Ciao a tutti,

e dopo aver affrontato un bel po' di intoppi classici dell' acquarista in star-up è arrivata anche la peste rossa.
Ha una patina densissima e per quanto cerchi di rimuoverla meccanicamente continua a riformarsi.
Sta ricoprendo il fondo ed inizia ad attaccare alcuni coralli.

I valori dell'acqua sono tutti ok. Fosfati a zero e No3 circa a 1mg/l.
L'acqua d'osmosi ha tds 0.
Tra vedere e non vedere ho messo una nuova cartuccia per i silicati.
Ho aumentato il flusso dell'acqua e abbassato di circa 1,5° la temperatura ( era tra 35 e 36 ).
Salinità 36. Aumentato i cambi d'acqua e sto schiumando un pelo più secco.
Niente da fare.
Iniziano a dar fastidio alla blastomussa e i discosomi son quasi completamente chiusi con l'alga a ridosso.
Per il resto i coralli non a contatto diretto sembrano star molto bene e spolipano disinvolti.
C'è qualche prodotto che potrebbe aiutarmi?

Intendi dire tra i 25 ed i 26, giusto?
Ahahah si scusate. E' un refuso. Ho corretto.
Grazie mille MAV72

Avatar utente
Danireef
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 19448
Iscritto il: 13/07/2011, 9:12
Località: Rimini
Contatta:

Re: Peste Rossa

Messaggio da Danireef » 22/03/2019, 18:15

Mi sembrano cianobatteri, normali anche se ne hai tanti.

I valori di fosfati e nitrati sono sicuramente errati, perché il fosfato ed il nitrato vengono mangiati dalle alghe stesse.
Dimensioni acquario? Pompe di movimento? Luci?

Davide_m
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 2744
Iscritto il: 10/01/2015, 12:33

Re: Peste Rossa

Messaggio da Davide_m » 22/03/2019, 21:17

Nickgramma ha scritto:
22/03/2019, 12:02
Ciao a tutti,
e dopo aver affrontato un bel po' di intoppi classici dell' acquarista in star-up è arrivata anche la peste rossa.
Ciao, pèotresti dire quali intoppi hai avuto, magari ora si sono sviluppati per qualche utilizzo errato di prodotti!
Nickgramma ha scritto:
22/03/2019, 12:02
Ha una patina densissima e per quanto cerchi di rimuoverla meccanicamente continua a riformarsi.
come la stai rimuovendo? sembra con sifonature...
Nickgramma ha scritto:
22/03/2019, 12:02
I valori dell'acqua sono tutti ok. Fosfati a zero e No3 circa a 1mg/l.
L'acqua d'osmosi ha tds 0.
Tra vedere e non vedere ho messo una nuova cartuccia per i silicati.
I ciano si nutrono di NH4, quindi come sopra, se si ha errato in qualcosa potrebbe essere dovuto agli intoppi in avvio
Nickgramma ha scritto:
22/03/2019, 12:02
Ho aumentato il flusso dell'acqua e abbassato di circa 1,5° la temperatura ( era tra 25 e 26 ).
Salinità 36. Aumentato i cambi d'acqua e sto schiumando un pelo più secco.
Bene per l'aumento del flusso d'acqua, ma ti chiedo quale? skimmer, scambio vasche, (hai sump?) movimento....
La schiumazione per i ciano va fatta molto bagnata, 1,5-2 cm dal bordo superiore del bicchiere!
Nickgramma ha scritto:
22/03/2019, 12:02
Niente da fare.
Iniziano a dar fastidio alla blastomussa e i discosomi son quasi completamente chiusi con l'alga a ridosso.
Per il resto i coralli non a contatto diretto sembrano star molto bene e spolipano disinvolti.
C'è qualche prodotto che potrebbe aiutarmi?
Spolipano ? (non vuol dire nulla) i coralli estroflettono i tentacoli...
Davide.
.
Nomination per l'acquariofilo dell'anno -> https://tinyurl.com/acquariofiloanno2020
.
Immagine

Avatar utente
Nickgramma
Centropyge
Centropyge
Messaggi: 153
Iscritto il: 05/06/2018, 23:56

Re: Peste Rossa

Messaggio da Nickgramma » 24/03/2019, 20:24

Danireef ha scritto:
22/03/2019, 18:15
Mi sembrano cianobatteri, normali anche se ne hai tanti.

I valori di fosfati e nitrati sono sicuramente errati, perché il fosfato ed il nitrato vengono mangiati dalle alghe stesse.
Dimensioni acquario? Pompe di movimento? Luci?

L'acquario è 60 x 40 x 50 (h)
2 pompe di movimento Jebao rw8, alternate ogni 6h, da quando ho i ciano al max. Al costo di infastidire coralli che comunque non paiono infastiditi.

Ho appena rifatto i test:

Test Elos No3: 1mg/l circa
Test Nyos Po4 < 0.025 mg/l

La luce è una Echotec Marine Radion G2 ( doveva esser una pro ma vi racconterò magari più in là la furbata di chi me l'ha venduta )

Ho pensato anche io inizialmente ai ciano, che ho già avuto in maturazione, ma questi sono davvero molto più rossi e più densi. In giro per la rete ho letto che potrebbe esser una qualche alga e non ciano. Ma davvero non saprei.

Avatar utente
Nickgramma
Centropyge
Centropyge
Messaggi: 153
Iscritto il: 05/06/2018, 23:56

Re: Peste Rossa

Messaggio da Nickgramma » 24/03/2019, 20:41

Davide_m ha scritto:
22/03/2019, 21:17
Ciao, pèotresti dire quali intoppi hai avuto, magari ora si sono sviluppati per qualche utilizzo errato di prodotti!
In avvio ho montato erroneamente la cartuccia dei silicati al contrario. Me ne sono accorto solo quando il tds ha iniziato a segnare 1ppm ( circa due mesi ). A quel punto ho controllato e visto l'errore ma devo aver introdotto silicati in vasca perchè sono esplosi i ciano e le dinoflagellate. Fortunatamente l'acquario era in maturazione e privo di sia di pesci che di coralli.

L'ultima è stata una bruttissima infestazione di Planarie rosse. Alla fine son stato costretto ad utilizzare il flatworm. Ha certamente decimato un bel po' di batteri "buoni", fauna bentonica e purtroppo, come raccontavo nel post dedicato, un bel po' di ofiure ( sono ricomparsi da circa un mese alcuni anfipodi)
Davide_m ha scritto:
22/03/2019, 21:17
come la stai rimuovendo? sembra con sifonature...
Si, confermo, sifono ogni settimana ad ogni cambio d'acqua (circa 15l, e aggiungo un po' di batteri Elos)
Ho sospeso anche svc, proskimmer e amminoacidi ( con i quali comunque non dovrei aver mai ecceduto)
Davide_m ha scritto:
22/03/2019, 21:17
I ciano si nutrono di NH4, quindi come sopra, se si ha errato in qualcosa potrebbe essere dovuto agli intoppi in avvio
Ho misurato Nh4 e No2 per sicurezza, entrambi sono a zero. Ma si, sicuramente c'è o c'è stato qualcosa che li ha fatti esplodere.
Davide_m ha scritto:
22/03/2019, 21:17
Bene per l'aumento del flusso d'acqua, ma ti chiedo quale? skimmer, scambio vasche, (hai sump?) movimento....
La schiumazione per i ciano va fatta molto bagnata, 1,5-2 cm dal bordo superiore del bicchiere!
Lo skimmer è un Tunze 9004 che tengo in sump ( 60 x 40 x 40 ). Devo aver letto da qualche parte che serviva schiumazione più secca ma apro subito la valvolina.
Davide_m ha scritto:
22/03/2019, 21:17
Spolipano ? (non vuol dire nulla) i coralli estroflettono i tentacoli...
giusto, a volte mi faccio prender dallo slang :-)

Tra le altre cose ho da qualche parte il mycosidol della colombo, l'avevo usato in maturazione ma , come dicevo, senza animali in vasca. Adesso sono un po' titubante

Avatar utente
Nickgramma
Centropyge
Centropyge
Messaggi: 153
Iscritto il: 05/06/2018, 23:56

Re: Peste Rossa

Messaggio da Nickgramma » 24/03/2019, 20:42

Davide_m ha scritto:
22/03/2019, 21:17
Ciao, pèotresti dire quali intoppi hai avuto, magari ora si sono sviluppati per qualche utilizzo errato di prodotti!
In avvio ho montato erroneamente la cartuccia dei silicati al contrario. Me ne sono accorto solo quando il tds ha iniziato a segnare 1ppm ( circa due mesi ). A quel punto ho controllato e visto l'errore ma devo aver introdotto silicati in vasca perchè sono esplosi i ciano e i dinoflagellati. Fortunatamente l'acquario era in maturazione e privo di sia di pesci che di coralli.

L'ultima è stata una bruttissima infestazione di Planarie rosse. Alla fine son stato costretto ad utilizzare il flatworm. Ha certamente decimato un bel po' di batteri "buoni", fauna bentonica e purtroppo, come raccontavo nel post dedicato, un bel po' di ofiure ( sono ricomparsi da circa un mese alcuni anfipodi)
Davide_m ha scritto:
22/03/2019, 21:17
come la stai rimuovendo? sembra con sifonature...
Si, confermo, sifono ogni settimana ad ogni cambio d'acqua (circa 15l, e aggiungo un po' di batteri Elos)
Ho sospeso anche svc, proskimmer e amminoacidi ( con i quali comunque non dovrei aver mai ecceduto)
Davide_m ha scritto:
22/03/2019, 21:17
I ciano si nutrono di NH4, quindi come sopra, se si ha errato in qualcosa potrebbe essere dovuto agli intoppi in avvio
Ho misurato Nh4 e No2 per sicurezza, entrambi sono a zero. Ma si, sicuramente c'è o c'è stato qualcosa che li ha fatti esplodere.
Davide_m ha scritto:
22/03/2019, 21:17
Bene per l'aumento del flusso d'acqua, ma ti chiedo quale? skimmer, scambio vasche, (hai sump?) movimento....
La schiumazione per i ciano va fatta molto bagnata, 1,5-2 cm dal bordo superiore del bicchiere!
Lo skimmer è un Tunze 9004 che tengo in sump ( 60 x 40 x 40 ). Devo aver letto da qualche parte che serviva schiumazione più secca ma apro subito la valvolina.
Davide_m ha scritto:
22/03/2019, 21:17
Spolipano ? (non vuol dire nulla) i coralli estroflettono i tentacoli...
giusto, a volte mi faccio prender dallo slang :-)

Tra le altre cose ho da qualche parte il mycosidol della colombo, l'avevo usato in maturazione ma , come dicevo, senza animali in vasca. Adesso sono un po' titubante

Davide_m
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 2744
Iscritto il: 10/01/2015, 12:33

Re: Peste Rossa

Messaggio da Davide_m » 28/03/2019, 15:44

Nickgramma ha scritto:
24/03/2019, 20:42
In avvio ho montato erroneamente la cartuccia dei silicati al contrario. Me ne sono accorto solo quando il tds ha iniziato a segnare 1ppm ( circa due mesi ). A quel punto ho controllato e visto l'errore ma devo aver introdotto silicati in vasca perchè sono esplosi i ciano e i dinoflagellati. Fortunatamente l'acquario era in maturazione e privo di sia di pesci che di coralli.
Bene, se avevi TDS a 0 (e poi hai visto uno) come hai potuto introdurre Si in vasca?
Nickgramma ha scritto:
24/03/2019, 20:42
L'ultima è stata una bruttissima infestazione di Planarie rosse. Alla fine son stato costretto ad utilizzare il flatworm. Ha certamente decimato un bel po' di batteri "buoni", fauna bentonica e purtroppo, come raccontavo nel post dedicato, un bel po' di ofiure ( sono ricomparsi da circa un mese alcuni anfipodi)
Quelli rimasti ripopoleranno, non vedo problemi di sorta
Nickgramma ha scritto:
24/03/2019, 20:42
Si, confermo, sifono ogni settimana ad ogni cambio d'acqua (circa 15l, e aggiungo un po' di batteri Elos)
Ho sospeso anche svc, proskimmer e amminoacidi ( con i quali comunque non dovrei aver mai ecceduto)
Sifonare uno strato di ghiaia porta sempre a liberare sostanza organica e inorganica.
Perché quei prodotti? con pochi animali e appena avviato sono inutili
Nickgramma ha scritto:
24/03/2019, 20:42
Ho misurato Nh4 e No2 per sicurezza, entrambi sono a zero. Ma si, sicuramente c'è o c'è stato qualcosa che li ha fatti esplodere.
Anche se ora non li riscontri, qualcosa ci deve essere stato...
Nickgramma ha scritto:
24/03/2019, 20:42
Lo skimmer è un Tunze 9004 che tengo in sump ( 60 x 40 x 40 ). Devo aver letto da qualche parte che serviva schiumazione più secca ma apro subito la valvolina.
Il modello é ininfluente, volevo sapere quale "aumento di scambio acqua" hai apportato?
Nickgramma ha scritto:
24/03/2019, 20:42
Tra le altre cose ho da qualche parte il mycosidol della colombo, l'avevo usato in maturazione ma , come dicevo, senza animali in vasca. Adesso sono un po' titubante
dal sito Colombo: "When Mycosidol is applied as a cure the development of Cyano’s can be brought to a hold"
Non li elimina...
Davide.
.
Nomination per l'acquariofilo dell'anno -> https://tinyurl.com/acquariofiloanno2020
.
Immagine

Avatar utente
Nickgramma
Centropyge
Centropyge
Messaggi: 153
Iscritto il: 05/06/2018, 23:56

Re: Peste Rossa

Messaggio da Nickgramma » 04/04/2019, 13:07

La vasca ha però ormai quasi un anno e gli "intoppi" di cui parlavo sono avvenuti in maturazione, per quanto so bene che non sia ancora davvero matura.
In questo momento la popolazione credo sia giusta per la dimensione della vasca, sono 4 pesci piccoli e un gamberetto.
Ho aggiunto una pompa di movimento piccola, in aggiunta alle due già presenti da circa 4000l/h max.
Che ho spostato in basso per smuover di più il fondo.
La schiumazione adesso è completamente bagnata.

I ciano intanto hanno regredito per qualche giorno e stanno ricominciando a riapparire. Anche sulle rocce un po' più alte purtroppo :-/ Ho sospeso le sifonature e tento di eliminarli recuperando i grumi più spessi e grossi con un paio di lunghe pinze per acquario.
Ma non riesco minimamente ad eliminarli, solo a rallentarli un pochino.
Temo un po' per i coralli più vicini al fondo, uno dei discosomi è praticamente poggiato sui ciano.

Rispondi

Torna a “NanoReef”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti