NanoReef: fase 1

Affrontiamo insieme il piccolo mondo dei nanoreef
Avatar utente
Hkk.2003
Acanthurus
Messaggi: 10283
Iscritto il: 16/11/2014, 23:34
Località: Torino

Re: NanoReef: fase 1

Messaggio da Hkk.2003 » 18/06/2018, 17:25

Luce subito, una impostazione già valida per la definitiva.

Sent from my MI 6 using Tapatalk

Immagine

Facci sapere dove abiti: Geolocalizzazione Utenti DaniReef

Avatar utente
hioct999
Messaggi: 1201
Iscritto il: 20/01/2013, 19:02
Località: Rimini (RN)
Contatta:

Re: NanoReef: fase 1

Messaggio da hioct999 » 18/06/2018, 19:43

Nickgramma ha scritto:
18/06/2018, 15:51
Radion presa. Sono molto felice e un pelo più povero.
A questo punto che regolazione mi consigliate in maturazione?
Impostazioni di default in base a quello che vorrai allevare in seguito.
Comincia con queste poi se ritieni opportuno, ma solo in seguito, farai delle piccole regolazioni in base alla risposta della vasca e anche al gusto personale.
Occhio alle grosse escursioni, cerca di evitare cambiamenti repentini e occhio ai bianchi. Sempre a piccoli passi tipo 1 o 2% di variazione al massimo e lascia stabilizzare qualche giorno prima di andare avanti.

Ti consiglio di iniziare con uno dei programmi Coral Lab.
E già che ci sei leggi anche il "case study" fatto da Ecotech Marine a questo link. Ti da delle utili indicazioni.
https://ecotechmarine.com/wp-content/up ... ralLab.pdf
Disponibile Fito e Zooplancton freschi!
ImmagineImmagineImmagineImmagine
I miei articoli sul Magazine Danireef

Avatar utente
Nickgramma
Centropyge
Centropyge
Messaggi: 153
Iscritto il: 05/06/2018, 23:56

Re: NanoReef: fase 1

Messaggio da Nickgramma » 19/06/2018, 11:41

Davvero molto interessante il PDF, grazie mille hioct999.
Quindi direi nove ore da subito comprensive di alba e tramonto.
I programmi li sto valutando, non so ancora bene quali coralli metter in vasca.

Edit: Tutto questo parlare e documentarmi, visto che sto ancora recuperando la tecnica necessaria, mi ha fatto venir voglia di rivalutare la vasca.
Pensavo di sfruttare al massimo il mobiletto in mio possesso e portarla a 60 X 40 x 50. A questo punto potrebbe però diventar quasi indispensabile una sump, o mi sbaglio?

Avatar utente
Hkk.2003
Acanthurus
Messaggi: 10283
Iscritto il: 16/11/2014, 23:34
Località: Torino

Re: NanoReef: fase 1

Messaggio da Hkk.2003 » 19/06/2018, 18:04

Non ti sbagli....

Io sento l'esigenza di una sump nei miei 30 litri.

Sent from my MI 6 using Tapatalk

Immagine

Facci sapere dove abiti: Geolocalizzazione Utenti DaniReef

Avatar utente
Nickgramma
Centropyge
Centropyge
Messaggi: 153
Iscritto il: 05/06/2018, 23:56

Re: NanoReef: fase 1

Messaggio da Nickgramma » 19/06/2018, 18:31

Hkk.2003 ha scritto:Non ti sbagli....

Io sento l'esigenza di una sump nei miei 30 litri.

Sent from my MI 6 using Tapatalk
il problema sarebbe farcela stare in uno dei due scomparti del mobiletto 38x28x70..purtroppo troppo piccolo credo per una sump adeguata

Inviato dal mio SM-G925F utilizzando Tapatalk


Avatar utente
hioct999
Messaggi: 1201
Iscritto il: 20/01/2013, 19:02
Località: Rimini (RN)
Contatta:

Re: NanoReef: fase 1

Messaggio da hioct999 » 19/06/2018, 21:53

La sump ti facilita un sacco la gestione... non saprei davvero farne a meno!
Disponibile Fito e Zooplancton freschi!
ImmagineImmagineImmagineImmagine
I miei articoli sul Magazine Danireef

Emanuelecobra
Centropyge
Centropyge
Messaggi: 174
Iscritto il: 22/04/2018, 12:31

Re: NanoReef: fase 1

Messaggio da Emanuelecobra » 19/06/2018, 22:19

Si può fare senza sump ma con una tecnica diversa con uno schiumatoio esterno adeguato al litraggio oppure interno tipo tunze e simili un rabbocco automatico con i galleggianti in vasca magari nascosti dietro lo skimmer e la risalita del rabbocco messa a modo magari utilizzando un tubo trasparente. Se vuoi allevare coralli il mio consiglio è. ... decidi bene se duri o molli perché cambia tutto. .... non fare un insalata mista di coralli perché hanno esigenze opposte. Se vai di molli belli e colorati non hai bisogno ne di luce da discoteca ne pozioni di boccette di tutti i tipi. Se vai di duri sappi subito che ci dovrai stare parecchio dedicato e più la vasca é piccola più e difficile
Studia ma soprattutto pensa.

Inviato dal mio SM-A300FU utilizzando Tapatalk


mauro.ragno
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 3297
Iscritto il: 06/04/2016, 23:18

Re: NanoReef: fase 1

Messaggio da mauro.ragno » 19/06/2018, 22:24

La sump è determinante x il risultato. Con quelle misure puoi farla. Ma valuta tutto, valuta cosa vuoi allevare come ti è stato detto, fai una valutazione costi poi valuti come muoverti

Inviato dal mio Redmi Note 4 utilizzando Tapatalk


Avatar utente
Nickgramma
Centropyge
Centropyge
Messaggi: 153
Iscritto il: 05/06/2018, 23:56

Re: NanoReef: fase 1

Messaggio da Nickgramma » 19/06/2018, 23:00

In termini sia economici che di spazio portare la vasca da 50 a 60cm e alzarla a 50 mi costa poco ma in cambio mi darebbe ben 120 L lordi contro circa 60l che, parlando di vivibilità per gli organismi che ci metterò dentro, credo possa esser un bel passo avanti.
In questo momento senza sump lo skimmer sarebbe comunque da metter esternamente, e così era stata pensata inizialmente, a prescinder dalla vasca. Senza non mi pare il caso.

Mi chiedo quindi se uno spazio piccolo come quello che ho indicato poco sopra sia abbastanza per farci stare una piccola sump e se possa soddisfare le esigenze di un 120l, anche tenendo conto delle dimensioni della tecnica che ci andrà dentro. Ho frugato un bel po' questi giorni, anche sul forum, ma online trovo pochissimo e la maggior parte delle sump che vedo, anche le più piccole, hanno almeno 40 cm di lato. Ci sono alcune cose carine in PVC ma sempre fuori standard. Salire a 120 senza una sump e con lo skimmer esterno in qualche modo mi preoccupa, ma magari mi sto ponendo problemi inutilmente.

L'idea iniziale era allevare solo coralli molli e qualche "duro semplice"( più qualche pescetto e invertebrati, che ho già nominato, per dar movimento ), non ho cambiato idea e non mi azzardo a voler gestire organismi più complessi senza la dovuta esperienza. Mi sto documentando, ma sono tanti e con le loro specifiche peculiarità, ammetto di non esser ancora in grado di puntare il dito verso un corallo e dire: voglio quello.

Se avessi dovuto dar retta al negoziante sarebbe andata benissimo l'acqua del rubinetto con un po' di sali, poi ho misurato il tds dell'acqua osmotica che generavo per il dolce e mi son accorto che non potevo usare neppure quella.

In questo momento, soprattutto grazie ai vostri suggerimenti, ho però sostituito alcune componenti tecniche e rivalutato le idee iniziali.
Se riesco, preferirei quindi partire con un ecosistema meno a rischio e più organizzato rispetto a quanto programmato inizialmente

mauro.ragno
Zebrasoma
Zebrasoma
Messaggi: 3297
Iscritto il: 06/04/2016, 23:18

Re: NanoReef: fase 1

Messaggio da mauro.ragno » 19/06/2018, 23:13

Secondo me puoi farlo, e piano piano valutare se necessario cambiare skimmer. Se inizialmente vuoi solo molli e semplici puoi avere un acqua più grassa e quindi il problema skimmer lo valutarei in seconda battuta. A luci stai messo bene, se metti buone rocce e buona acqua vai alla grande. Quindi ogni passa andrà bene. Quanto spazio hai e cosa intendi per poco come costo così magari se mi salta all occhio qualcosa nei mercatini ti avviso

Inviato dal mio Redmi Note 4 utilizzando Tapatalk


Rispondi

Torna a “NanoReef”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti