elos rb30

Rispondi
mar_co
Avannotto
Avannotto
Messaggi: 2
Iscritto il: 27/11/2014, 14:37

elos rb30

Messaggio da mar_co » 27/11/2014, 14:57

Ciao Danilo, innanzitutto complimenti per lo splendido lavoro che porti avanti.
vado direttamente al sodo, tralascio il fatto che ho letto la guida purist più volte e non sto a ripeterla certo a te,
la mia domanda è, per un sistema con bassissimi livelli di nutrienti (ho un nanoreef gestito con metodo naturale da 35 litri più 35 di sump solo acropore e qualche acantastrea) come ti comporteresti con il dosaggio del prodotto in oggetto.
tempo fa l'ho utilizzato con costanza su una vasca di 35 litri, ma non mi ha mai convinto più di tanto pur consapevole che il prodotto è davvero valido.
Preferisco non dire per ora il dosaggio, vorrei conoscere prima il tuo parere per capire se davvero toppavo con i dosaggi.
Tengo a sottolineare che tale prodotto nella mia vasca non è inserito in una gestione purist.

credi che rb30 possa apportare il giusto rapporto di carbonio fosforo e azoto senza intervenire con prodotti tipo nitrato di sodio, fruttosio ecc per bilanciare il rapporto redfield?

valori dell'acqua nella norma.
ti ringrazio in anticipo
Marco

Avatar utente
Danireef
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 14135
Iscritto il: 13/07/2011, 9:12
Località: Rimini
Contatta:

Re: elos rb30

Messaggio da Danireef » 27/11/2014, 18:27

Ciao marco grazie per i complimenti.
Onestamente non so se userei l'RB30, preferendo il metodo berlinese classico, schiumatoio a parte, aumentando i cambi d'acqua semmai. Anche se forse l'utilizzo dell'Rb30 potrebbe essere interessante. Normalmente userei un quarto di cucchiaino da 0,4 ogni giorno di notte a luci spente.

Sul rapporto redfield aprirei una parentesi invece. Secondo me è molto sopravvalutato e del tutto inutile come indicatore. Noi sappiamo che i nitrati ed i fosfati devono essere bassi a prescindere che lo sia solo uno dei due. Averli alti comporta generalmente uno scurimento dei colori se abbiamo i nitrati alti ed un blocco della crescita con i fosfati alti. Se poi sono alti entrambi i problemi si sommano. Ma i problemi non dipendono dallo sbilanciamento dei due valori ma dal fatto che uno dei due sia alto. Non so se mi sono fatto capire.

Ciao danilo

mar_co
Avannotto
Avannotto
Messaggi: 2
Iscritto il: 27/11/2014, 14:37

Re: elos rb30

Messaggio da mar_co » 27/11/2014, 22:27

Ciao Danilo, grazie per la Risposta... Sul rapporto redfield siamo completamente d'accordo L mia domanda era solo riferita al fatto se magari tu conoscevi il prodotto in maniera un po' più approfondita della semplice indicazione azoto fosforo carbonio che indica elos, Questa indicazione però mi lascia pensare che i laboratori elos abbiamo creato un prodotto già bilanciato. L'unica cosa che mi spaventa é che non avendo skimmer non vorrei andare ad aggiungere fosforo e azoto che poi inevitabilmente se non utilizzati si trasformerrebbero in inquinanti inorganici. Le acropore però sono molto chiare e forse affamate non vorrei rischiare di tirare troppo la corda. Credo che proverò come mi consigli il misurino da 0,15 una volta al di. Ci riprovo?

Avatar utente
Danireef
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 14135
Iscritto il: 13/07/2011, 9:12
Località: Rimini
Contatta:

Re: elos rb30

Messaggio da Danireef » 28/11/2014, 10:11

mar_co ha scritto:Ciao Danilo, grazie per la Risposta... Sul rapporto redfield siamo completamente d'accordo L mia domanda era solo riferita al fatto se magari tu conoscevi il prodotto in maniera un po' più approfondita della semplice indicazione azoto fosforo carbonio che indica elos, Questa indicazione però mi lascia pensare che i laboratori elos abbiamo creato un prodotto già bilanciato. L'unica cosa che mi spaventa é che non avendo skimmer non vorrei andare ad aggiungere fosforo e azoto che poi inevitabilmente se non utilizzati si trasformerrebbero in inquinanti inorganici. Le acropore però sono molto chiare e forse affamate non vorrei rischiare di tirare troppo la corda. Credo che proverò come mi consigli il misurino da 0,15 una volta al di. Ci riprovo?
Sono perlopiù batteri e fonti carboniose, quindi non dovresti aumentare po4 ed no3, anzi... li dovresti abbassare.
Tieni d'occhio i nutrienti in acquario e comincia pure, misurino da 0,15... raso... per cominciare...

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti